Proverbi svedesi: detti e modi di dire

Selezione di proverbi svedesi, detti e modi di dire più usati in Svezia, tradotti in italiano, come testimonianza della saggezza del suo popolo.

proverbi svedesi

Proverbi svedesi

– Il denaro apre tutte le porte ma non quella del paradiso.

– Le farfalle dimenticano di essere state una volta bruchi.

– Le parole dell’uomo ubriaco sono i pensieri dell’uomo sobrio.

– La morte è l’ultimo dottore.

– Meglio ascoltare una corda spezzata che una che non ha mai piegato un arco.

– Lodiamo per essere lodati.

– Colui che scava una fossa per gli altri, spesso vi cade dentro da solo.

– Notiamo subito i difetti degli altri e facilmente dimentichiamo i nostri.

– Per i maiali pigri il terreno è sempre ghiacciato.

– Un cattivo artigiano si lamenta dei propri attrezzi.

– Colui che sa fare tutto si arrabatta in tutto.

– E’ sempre il momento più buio prima dell’alba.

– I diavoli hanno più di dodici apostoli.

– Un lavoro che già stato pagato avanza lentamente.

– Colui che sussurra mente.

– Colui che parla bene sa mentire bene.

– Via da casa è bello ma a casa è meglio.

– Canto serale con l’alcool: canto mattutino con la tosse.

– Giustificare un errore significa sbagliare di nuovo.

– Quando non ci sono le galline, la volpe cerca i corvi.

– Siamo tutti bambini da principio.

– I folli e gli ostinati fanno ricchi gli avvocati.

– La coscienza pulita è il cuscino migliore.

– Avvocati e soldati sono i compagni di gioco del diavolo.

– Il secondo matrimonio è arrivato il caffè riscaldato.

– Chi non ha nulla da fare è sempre impegnato.

– Una buona risata allunga la vita.

– Non dire ciao prima di aver superato la salita.

– I gatti cattivi hanno la pelle graffiata.

– Lo scherzo è l’arma della persona di spirito; la serietà è lo scudo dell’ottuso.

– Tutto non è per tutti.

– Sii serio e allo stesso tempo divertiti.

– Via da casa è bello ma a casa è meglio.

– Non si può insegnare a dei vecchi cani a mettersi a cuccia.

– Piangi di meno, respira di più; parla di meno, di’ di più; odia di meno, ama di più e tutte le cose buone saranno tue.

– Niente è così perfetto da non poter essere fatto meglio.

– Meglio un uccello in mano che dieci nel bosco.

– In qualsiasi modo lo si rigiri il didietro è sempre dietro.

– Una vita senza amore è come un anno senza estate.

– Quanto tempo è rimasto Adamo in paradiso?

– Chi si sposa per amore ha notti piacevoli e giornate pesanti.

– L’oro acceca molti, l’amore acceca tutti.

– Un’oncia di bugia risparmia tonnellate di spiegazioni.

– Chi scava una fossa per gli altri spesso ci cade dentro.

– Il pomeriggio sa cose che la mattina non ha mai sospettato.

– Uno scrittore di successo ha una buona memoria e spera che gli altri non ce l’abbiano.

– Il denaro apre tutte le porte ma non quella del paradiso.

– Quanto più sono i cuochi, tanto peggiore è la minestra.

– Le parole dell’uomo ubriaco sono i pensieri dell’uomo sobrio.

– I capelli rossi e i boschi di pini raramente crescono dove la terra è buona.

– Meglio ascoltare una corda spezzata che una che non ha mai piegato un arco.

– Sono rare le pietre poste sulla tomba dei morti da mani diverse rispetto a quelle dei figli.

– Colui che scava una fossa per gli altri, spesso vi cade dentro da solo.

– La fedeltà è il più grande tesoro che si possa trovare.

– Per i maiali pigri il terreno è sempre ghiacciato.

– A volte si riesce meglio con la coda della volpe che con l’artiglio del leone.

– Colui che sa fare tutto si arrabatta in tutto.

– La povertà e l’amore sono difficili da nascondere.

– I diavoli hanno più di dodici apostoli.

– Più stupido che malvagio, l’orgoglioso fa pietà.

– Colui che sussurra mente.

– In un buon libro la cosa migliore è tra le righe.

– Via da casa è bello ma a casa è meglio.

– La fortuna non dona mai; presta soltanto.

– L’importante non è vincere ma impegnarsi al massimo.

– Le scorciatoie sono spesso strade più lunghe.

– Il Signore a tutti gli uccelli dà un verme, ma non glielo fa trovare nel nido.

– Quando un cieco porta uno zoppo, entrambi procedono.

– E’ sempre più buio prima dell’alba.

– L’avaro corre dietro le ricchezze come un corvo dietro un cadavere.

– Una colpa ammessa è per metà perdonata.

– Non esiste danza dove il diavolo non metta la sua coda.

– Le proprie lodi puzzano.

– Per i maiali pigri il terreno è sempre congelato.

– Non esistono domande stupide, solo risposte stupide.

– Colui che sa sempre tutto non impara mai niente.

– Un cattivo artigiano si lamenta dei propri attrezzi.

– Il vigliacco muore migliaia di volte, il coraggioso muore una volta sola.

– Meglio un sincero no che un falso sì.

– Bisogna prendere le usanze del luogo in cui si arriva.

– Una catena non è più forte del suo anello più debole.

– Colui che teme ogni cespuglio, non è adatto a entrare in un bosco.

– Meglio aver amato e perduto che non aver amato mai.

– Il bugiardo viene creduto una volta sola.

– Un viaggio di mille miglia inizia sempre con un passo.

– Un pezzo di pane in tasca è meglio di una piuma sul cappello.

– Non esiste il cattivo tempo, solo vestiti inadeguati.

– Un saggio nasconde meglio la sua erudizione che uno stolto la sua ignoranza.

– Una coscienza pulita è il cuscino migliore.

– Tutti i pazzi di questo mondo sono fratelli.

– La bellezza veste bene qualsiasi abito.

– Quanto più vicino alla sorgente tanto più limpida l’acqua.

– La bella gente arriva sempre in ritardo.

– Con i domestici è come con gli abiti, si logorano con l’uso.

– I giovani vanno in bande, gli adulti in coppia, e i vecchi tutti soli.

– Nel deserto la sabbia costa poco.

– Il successo porta amici, l’avversità li mette alla prova.

– I bei fiori appassiscono subito, le erbacce durano tutta la stagione.

– Mano nella mano si procede più veloci.

– Nessun albero cresce fino al cielo.

– Per i maiali pigri il terreno è sempre congelato.

– Una felicità condivisa è una doppia felicità, un dolore condiviso è mezzo dolore.

– La mucca del vicino ha sempre la mammella più grande.

– Attraverso se stessi si conoscono gli altri.

– Colui che non vuole lavorare non deve neanche mangiare.

– Chi prima arriva al mulino macina per primo.

– Tutti raccomandano la prosperità, ma pochi ne sanno gioire.

– Non scaldare le tue labbra sulla zuppa degli altri.

– Se si da un altro il mignolo si prende l’intera mano.

– Un vecchio amore non arrugginisce mai.

– Un matrimonio senza figli è come un cielo senza sole.

– Scrivere bene e parlare bene è solo vanità se non vivi bene.

– Le scorciatoie sono spesso strade più lunghe.

– Non scalare una montagna quando hai davanti dei piccoli sassi.

– Un vero amico è quello con cui si può condividere il silenzio.

– Una casa costruita per accontentare il gusto di tutti non avrà un tetto.