Salmo 23

CommentoColui che prega nel salmo 23 ha sperimentato personalmente il modo in cui il Signore lo ha condotto in mezzo ai tranelli perpetrati a suo danno dai nemici. Pieno di fede dichiara serenamente che non gli manca di nulla perché Dio lo aiuta sempre senza abbandonarlo mai, paragonando la cura del Signore a quella di un pastore che cura il suo gregge facendolo pascolare su pascoli erbosi per condurlo ad acque tranquille.

salmo 23

Salmo 23 completo

[1] Salmo. Di Davide. Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla;

[2] su pascoli erbosi mi fa riposare ad acque tranquille mi conduce.

[3] Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino, per amore del suo nome.

[4] Se dovessi camminare in una valle oscura, non temerei alcun male, perché tu sei con me. Il tuo bastone e il tuo vincastro mi danno sicurezza.

[5] Davanti a me tu prepari una mensa sotto gli occhi dei miei nemici; cospargi di olio il mio capo. Il mio calice trabocca.

[6] Felicità e grazia mi saranno compagne tutti i giorni della mia vita, e abiterò nella casa del Signore per lunghissimi anni.