Frasi sull’edera: citazioni e aforismi

Selezione di citazioni, aforismi e frasi sull’edera, da molti considerata la regina delle piante rampicanti, senza fiori e dalle foglie caratteristiche, ideale per ricoprire tronchi di alberi e muri.

frasi sull'edera

Citazioni sull’edera

– Le pareti devono avere la macchia del tempo prima che cresca l’edera. (Elizabeth Barrett Browning)

– Domani ci costruiremo un nido di sogno di parole, in alto, con l’edera che discende dalle sue lettere. (Nazik al-Mala’ika)

– I veri amici sono come il muro e l’edera: insieme stanno in piedi e insieme cadono. (Thomas Carlyle)

– Proverbi: rovine in luogo di antiche storie, in cui, come l’edera intorno a un muro, una morale si avvolge intorno a un gesto. (Walter Benjamin)

– Un idillio: l’amicizia dell’edera per il vecchio muro. (Anne Godillon Barratin)

– Un uomo diventa grande, e di colpo molte persone si fanno edera, perché egli si è fatto quercia. (Rivarol)

– L’edera si espande: non sa contenere la bellezza delle foglie. Così anche la poesia, quasi avesse rubato al cielo le lettere per scrivere. (Rabindranath Tagore)

– Gli architetti nascondono i loro errori sotto l’edera, i medici sotto la terra e i cuochi sotto la maionese. (George Bernard Shaw)

Aforismi sull’edera

– Il muro deve essere macchiato dal tempo prima che cresca l’edera. (Elizabeth Barrett Browning)

– Le rose erano tutte rosse e l’edera tutta nera. (Paul Verlaine)

– Una goccia di pioggia tremava sull’edera. Tutta notte è rimasta nell’ombra umida che d’improvviso la luna ha illuminato. (José Emilio Pacheco)

– E le vedo lontane le mie parole. Più che mie esse son tue. Si arrampicano sul mio vecchio dolore come l’edera. (Pablo Neruda)

– Quel che vi è di meglio nel pensiero si aggrappa come edera morta su vecchi mattoni morti. (William Faulkner)

– Le edere rigerminanti salivano pel vecchio muro scrostato con un impeto di giovinezza; si attorcigliavano alle travi della tettoia come a tronchi vivi; coprivano i mattoni vermigli d’una tenda di piccole foglie cuoiose, lucide, simili a laminette di smalto; assaltavano le tegole allegre di nidi. (Gabriele D’Annunzio)

– Le foglie dell’agrifoglio, del vischio e dell’edera riflettevano la luce come tanti piccoli specchi. (Charles Dickens)

Frasi sull’edera

– Cercarmi un protettore? E come oscura edera che all’albero tutore s’appoggia arrampicandosi e leccandogli la scorza, potrei salir da furbo e non invece a forza? (Cyrano de Bergerac)

– Le Edere coltivate sono davvero tante, ma tra di esse Hedera dentata, a foglie larghissime, e la piccola marmorizzata “Caenwood” spiccano per ineguagliata bellezza. (Gertrude Jekyll)

– Quel che vi è di meglio nel pensiero si aggrappa come edera morta su vecchi mattoni morti. (William Faulkner)

– Ottima pianta per l’ornitofilo, è rampicante o strisciante sul terreno, ma fiorisce solo quando raggiunge la luce. Molto attraente per gli insetti alla fioritura in settembre-ottobre, è utile agli uccelli quando produce le sue bacche in maggio e giugno. Lo scricciolo ama alloggiarvi. Molto diffamata come strangolatrice di alberi, in verità non arreca nessun danno finché non arriva (cosa che si verifica di rado) a coprire totalmente la chioma. Incoraggiatela. (Tony Soper)

– Era una vera e propria copia di un Hôtel de Ville della Normandia, con una torre su un lato, nuova di zecca sotto una rada barba di edera in crescita, una piscina di marmo, e più di venti ettari di prato e giardino. Era il palazzo di Gatsby. (Francis Scott Fitzgerald)

– Qua e là, tra le fessure, sgorgano fiori vermigli come gocce di sangue, o pendono lunghi tralci d’edera come verdi lacrime. (Heinrich Heine)