Aforismi sulla solitudine: frasi, citazioni celebri

Frasi e aforismi sulla solitudine, citazioni e pensieri celebri riguardanti l’arricchimento interiore che può derivare dal trovarsi in questo comune stato umano in maniera più o meno consapevole.

solitudine aforismi
solitudine aforismi

Citazioni e aforismi sulla solitudine

– Non ho mai trovato compagno che mi facesse così buona compagnia come la solitudine.

– Le persone hanno paura di essere sole, per questo sbagliano.

– Nella solitudine il miserabile sente tutta quanta la sua miseria e il grande spirito tutta la sua grandezza, ciascuno in breve sente di essere ciò che è.

– La solitudine non è vivere da soli, la solitudine è il non essere capaci di fare compagnia a qualcuno o a qualcosa che sta dentro di noi, la solitudine non è un albero in mezzo a una pianura dove ci sia solo lui, è la distanza tra la linfa profonda e la corteccia, tra la foglia e la radice.

– I veri grandi spiriti costruiscono, come le aquile, i loro nidi a grandi altezze, nella solitudine.

– Solitudine non vuol dire che la vita non ha più senso, ma che la vecchia vita non ha più senso. E’ un segnale inviato dall’anima per farci cercare una nuova strada.

– All’uomo di grandi doti intellettuali la solitudine offre due vantaggi: anzitutto quello di stare con se stesso, e, in secondo luogo, quello di non stare con altri.

La solitudine è indipendenza: l’avevo desiderata e me l’ero conquistata in tanti anni. Era fredda, questo sì, ma era anche silenziosa, meravigliosamente silenziosa e grande come lo spazio freddo e silente nel quale girano gli astri.

– Ciò che rende socievoli gli uomini è la loro incapacità di sopportare la solitudine e, in questa, se stessi.

– Paradossalmente, la capacità di stare soli è la condizione prima per la capacità d’amare.

– Chi non ama la solitudine, non ama neppure la libertà, poiché soltanto quando si è soli si è liberi.

– A ciascuno e’ affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell’altro.

– Chi si sente condannato alla solitudine può sempre fare qualcosa perché la sua solitudine sia ricca.

– La solitudine più devastante non si avverte quando siamo da soli.. Ma quando ci troviamo con altre persone. Persone che ci guardano, ma senza vederci. Che ci sentono, ma senza ascoltarci. O peggio, che ci giudicano, ma senza conoscerci.

– Nessuno spettro ci assale in travestimenti più svariati di quelli con cui si camuffa la solitudine, e una delle sue maschere più impenetrabili è l’amore.

– La solitudine è ascoltare il vento e non poterlo raccontare a nessuno.

– Necessaria è una cosa sola: solitudine, grande solitudine interiore. Volgere lo sguardo dentro sé e per ore non incontrare nessuno; questo bisogna saper ottenere.

– La solitudine può essere una tremenda condanna o una meravigliosa conquista.

– Là dove la solitudine finisce, comincia il mercato; e dove il mercato comincia, là comincia anche il fracasso dei grandi commedianti e il ronzio di mosche velenose.

– È soprattutto nella solitudine che si sente il vantaggio di vivere con qualcuno che sappia pensare.

– Poco per volta comincio a vedere chiaro sul più universale difetto del nostro genere di formazione e di educazione: nessuno impara, nessuno tende, nessuno insegna a sopportare la solitudine.

– La solitudine non è consigliabile a tutti, perché bisogna essere forti per sopportarla e per agire da soli.

– La solitudine, quella vera, scelta consapevolmente, non è una punizione, e nemmeno una forma morbosa e risentita di isolamento, né un vezzo da eccentrici, bensì l’unico stato davvero degno di un essere umano.

– La solitudine è fonte di felicità e di tranquillità dell’animo.

– A condannare un uomo alla solitudine non sono i suoi nemici ma i suoi amici.

– La solitudine è per lo spirito ciò che il cibo è per il corpo.

– I due più grandi doni che il Cielo possa fare a un’anima: silenzio e solitudine.

– La cosa terrificante della tv è che la guardi da solo. E più la guardi più la solitudine aumenta. E la solitudine è il grande problema della contemporaneità.

– Le grandi elevazioni dell’anima non sono possibili se non nella solitudine e nel silenzio.

– Alla mia età ho fatto il callo alla solitudine. Una solitudine, però, molto relativa, perché il lavoro riesce a riempire completamente la mia esistenza.

– La solitudine significa pensieri seri, densi di contenuto, significa contemplazione, calma, saggezza.

Mappa del sito