Salmo 25



CommentoColui che ha scritto il salmo 25 è inondato d’umiltà ricordando i numerosi peccati commessi da giovane. Pervaso dallo sgomento, vedendo che tanti di coloro che un tempo erano stati suoi amici lo hanno tradito per cose microscopiche, chiede a Dio di guardare a lui come persona ora, non dando troppo peso ai peccati commessi in passato, tenendo conto che ora è odiato da molti violentemente e non ha altra scelta per salvarsi che quella di seguire il Signore, per questo i suoi errori alla fine lo salveranno.

salmo 25

Salmo 25 completo

[1] Di Davide. A te, Signore, elevo l’anima mia,

[2] Dio mio, in te confido: non sia confuso! Non trionfino su di me i miei nemici!

[3] Chiunque spera in te non resti deluso, sia confuso chi tradisce per un nulla.

[4] Fammi conoscere, Signore, le tue vie, insegnami i tuoi sentieri.

[5] Guidami nella tua verità e istruiscimi, perché sei tu il Dio della mia salvezza, in te ho sempre sperato.

[6] Ricordati, Signore, del tuo amore, della tua fedeltà che è da sempre.

[7] Non ricordare i peccati della mia giovinezza: ricordati di me nella tua misericordia, per la tua bontà, Signore.

[8] Buono e retto è il Signore, la via giusta addita ai peccatori;

[9] guida gli umili secondo giustizia, insegna ai poveri le sue vie.

[10] Tutti i sentieri del Signore sono verità e grazia per chi osserva il suo patto e i suoi precetti.


[11] Per il tuo nome, Signore, perdona il mio peccato anche se grande.

[12] Chi è l’uomo che teme Dio? Gli indica il cammino da seguire.

[13] Egli vivrà nella ricchezza, la sua discendenza possederà la terra.

[14] Il Signore si rivela a chi lo teme, gli fa conoscere la sua alleanza.

[15] Tengo i miei occhi rivolti al Signore, perché libera dal laccio il mio piede.

[16] Volgiti a me e abbi misericordia, perché sono solo ed infelice.

[17] Allevia le angosce del mio cuore, liberami dagli affanni.

[18] Vedi la mia miseria e la mia pena e perdona tutti i miei peccati.

[19] Guarda i miei nemici: sono molti e mi detestano con odio violento.

[20] Proteggimi, dammi salvezza; al tuo riparo io non sia deluso.

[21] Mi proteggano integrità e rettitudine, perché in te ho sperato.

[22] O Dio, libera Israele da tutte le sue angosce.