Polpa di vitello e lonza di maiale con lardo e pancetta alla casalinga

polpa vitello lonza maiale
polpa vitello lonza maiale

Come cucinare la polpa di vitello e lonza di maiaale in terrina alla casalinga, ricetta comprensiva di lardo e pancetta tra gli ingredienti necessari, procedimento di preparazione dettagliato con cottura finale nel forno a bagnomaria.

Ingredienti per 6 persone

– 250 g polpa di vitello tagliata a dadetti

– 250 g lonza di maiale tagliata a dadi

– 100 g lonza tritata

– 200 g polpa di vitello tritata

– 100 g lardo a fette molto sottili

– 50 g pancetta tagliata a dadetti

– 30 g burro

– 2 cucchiai prezzemolo finemente tritato

– 2 cipolle tritate finemente

– 2 foglie di alloro

– un pizzico di timo in polvere

– 1 scalogno tritato finemente

– 1/2 bicchiere marsala secco

– 1/2 bicchiere vino bianco secco

– 1 tavoletta gelatina di carne dosata per un litro

– un pizzico di spezie miste

– sale e pepe

Preparazione della polpa di vitello e lonza di maiale

Foderare il fondo e il bordo di una terrina con le fette sottili di lardo, conservandone da parte alcune.

Porre sul fuoco in un tegame il burro, lasciarlo rosolare e dopo unire la carne tagliata prima a fettine e dopo a dadi, quindi la pancetta tagliata a dadini.

Fare rosolare per circa 10 minuti mescolando in continuazione, poi fuori dal fuoco unire il prezzemolo, le cipolle e lo scalogno tritati finemente, la carne tritata, il sale, il pepe e un pizzico di spezie miste e di timo.

Unire vino e marsala, mescolare con molta cura e versare tutto nella terrina, quindi disporre in superficie le due foglie di alloro e coprire con le fettine di lardo.

Mettere un coperchio alla terrina e lasciare marinare una notte intera in luogo fresco.

L’indomani mettere la terrina a bagnomaria e passare nel forno moderato, facendo cuocere per circa un’ora e mezzo.

Togliere il recipiente dal forno e lasciare raffreddare completamente.

Preparare nel frattempo la gelatina seguendo le istruzioni contenute nella confezione.

Togliere la preparazione, ormai freddata, dalla terrina, eliminando con un cucchiaio tutta la parte grassa venuta in superficie, poi lavare con cura il recipiente e rimettere il composto nella terrina.

Appena la gelatina si sarà freddata, ma rimanendo liquida, versarla sulla preparazione, poi mettere nel frigorifero coperta, lasciando riposare circa 4 ore prima si servire.