Aforismi sul lamentarsi: proverbi e frasi celebri lamentele

Frasi e aforismi sul lamentarsi, citazioni sulle lamentele, pensieri e parole su chi si lamenta sempre senza sapere che sarebbe meglio ridurre le aspettattive, contentandosi di quello che si ha per essere più contenti.

aforismi sul lamentarsi

Frasi e aforismi sul lamentarsi

– Quelli che si lamentano di più, sono quelli che soffrono meno.

– Non aspirare a ciò che non ti è stato dato, affinché la tua speranza delusa non abbia motivo di lamentarsi.

– Le persone che si lamentano del proprio stato danno sempre la colpa alle circostanze. Le persone che vanno avanti in questo mondo sono quelle che si danno da fare e cercano le circostanze che vogliono e se non riescono a trovarle, le creano.

– Le donne si lamentano del sesso più frequentemente degli uomini. Le loro lagnanze si dividono in due categorie: non abbastanza e troppo.

– L’uomo trascorre la propria vita ragionando sul passato, lamentandosi del presente, tremando per il futuro.

– Chi si lamenta che qualcuno sia morto, si lamenta che costui fosse un uomo.

– Se pensassimo a tutte le fortune che abbiamo avuto senza meritarle non oseremmo più lamentarci.

– Chi ha provocato una frecciata spiritosa non si deve lamentare se ne sente il bruciore.

– Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare, chi passa i giorni a lamentarsi, della propria sfortuna o della pioggia incessante.

– Siamo nati piangendo, viviamo lamentandoci, e moriamo delusi.

– Tutti si lamentano della loro memoria, ma nessuno si lamenta del proprio discernimento.

– Chi si lamenta cambia l’oggetto delle proprie lamentele, ma non riduce mai il tempo speso a lamentarsi.

– Se non avessimo orgoglio, non ci lamenteremmo di quello degli altri.

– La prossima volta che ti viene voglia di lamentarti per qualcosa, ricordati che il tuo bidone dell’immondizia probabilmente è nutrito meglio del trenta per cento della popolazione mondiale.

– Quelli che impiegano male il loro tempo sono i primi a lamentarsi che passi troppo in fretta.

– La lamentela sottrae energia al tuo spirito, prova a sfruttare quella forza che senti nascere da dentro di te per fare qualcosa che solitamente non hai energia di fare, o cio’ che rimandi da tempo, prova, è magico.

– La felicità significa non lamentarsi di quello per cui non c’è niente da fare. Le lamentele sono il rifugio di coloro che non hanno fiducia in se stessi.

– Le donne negli affari sono un problema: se le tratti come un uomo, cominciano a lamentarsi, se le tratti come una donna, tua moglie potrebbe scoprirlo.

– È pessima l’abitudine di scusarsi in anticipo, dando così all’avversario l’opportunità di lamentarsi.

– Qualsiasi stupido può criticare, condannare e lamentarsi, e quasi tutti gli stupidi lo fanno. Ci vuole invece carattere ed auto-controllo per ascoltare, comprendere e perdonare.

– Ci lamentiamo copiosamente, ma diventiamo vigliacchi quando si tratta di assumere dei provvedimenti. Vogliamo che tutto cambi, ma ci rifiutiamo di cambiare noi stessi.

– Molte persone si lamentano del proprio destino, e non colgono le mille piccole opportunità di sentirsi meglio ed essere più felici che si presentano quotidianamente nella loro vita.

– Tutti si lamentano di avere poca memoria, nessuno si lamenta di avere poco giudizio.

Dritte del giorno

Da non perdere