Aglio orsino: a cosa serve, dove si trova, benefici e proprietà terapeutiche

A cosa serve l’erba aglio orsino, quali benefici apporta all’organismo il suo uso, dove si trova, come sono le foglie e i fiori che scaturiscono dalla sua coltivazione, proprietà teraupetiche disinfettanti e diuretiche.

aglio orsino
aglio orsino

Come usare l’aglio orsino

Si tratta di una pianta con un bulbo da cui partono foglie piane abbastanza grandi.

I fiori sono caratterizzati da petali lineari lanceolati di colore celeste.

Per quanto riguarda la coltivazione, l’aglio orsino cresce nei prati umidi e lungo i margini dei boschi, in un territorio che va dalla collina alle zone alpine.

Le proprietà che lo contraddistinguono sono simili a quelle del comune aglio.

Infatti anche l’aglio orsino apporta benefici alla circolazione sanguigna, favorendo la diminuizione della pressione arteriosa.

Per questo vede tra le sue proprietà terapeutiche quella di prevenzione dell’arteriosclerosi e dell’angina pectoris.

E’ largamente riconosciuta una discreta azione disinfettante intestinale e buoni effetti diuretici, ingerendone uno spicchio ogni mattina, inoltre è molto utile come vermifugo.

Si può affermare che la cura con l’aglio può essere praticata anche per periodi prolungati, in quanto non è mai risultato alcun fenomeno di intossicazione.