Rodi: cosa vedere, Colosso, Spiaggia Lindos

Cosa vedere a Rodi, itinerario comprendente i principali luoghi di interesse presenti nella maggiore isola dell’arcipelago Dodecaneso, dove un tempo era presente il celebre Colosso.

isola di Rodi
isola di Rodi

Turismo Rodi

Meta di vacanza preferita tra coloro che visitano la la parte sud-orientale della Grecia, l’isola di Rodi si trova nel mare Egeo, tra la Turchia, l’isola di Creta, l’arcipelago greco delle Cicladi e l’isola di Samo.

Dal punto di vista storico quest’isola è famosa per il Colosso di Rodi, statua raffigurante il dio Helios che si trovava nel porto fino al terzo secolo a.C., considerata una delle sette meraviglie del mondo per la sua grandiosità.

Dopo la conquista di Rodi da parte degli Arabi, la statua venne portata via suddivisa in blocchi e venduta a un ebreo di Emesa, di cui si persero le tracce.

Interessante anche la città medievale, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Merita visitare anche il Water Park, che è il maggiore parco acquatico europeo.

Tra le spiagge più belle di Rodi rientrano quella di Agios Pavlos di Lindos, e quella di Tsambika, lunga spiaggia sabbiosa dominata dal promontorio dove si trova l’omonimo monastero.

Oltre a queste sono consigliate quelle presenti nella penisola di Prassonissi, zona ben conservata dal punto di vista naturalistico, che costituisce un luogo ideale dove praticare surf.

Le spiagge di Rodi sono quindi molto varie e con panorami diversi, bagnate tutte da mare cristallino che, lungo la costa a sud-ovest, è famoso per il colore azzurro intenso e le rocce naturalmente scolpite dalle intemperie, inoltre sono presenti piccoli stagni di acqua salata.