Aragosta alla termidoro, ricetta originale con salsa

Come cucinare l’aragosta alla termidoro, ricetta con salsa all’inglese coprensiva di panna, usata come riempimento del guscio insieme a delle fettine di polpa, è prevista una glassatura finale in forno prima di servire in tavola.

aragosta alla termidoro

Ingredienti per 4 persone

– 1 aragosta da 1 kg abbondante

– 1 mazzetto di odori

– alcuni cucchiaini olio d’oliva

– un pizzico di sale e pepe macinato

– mezzo litro salsa calda all’inglese con panna

Preparazione aragosta alla termidoro

Legare l’aragosta, con alcuni giri di spago, su un’asticella di legno lunga 50 cm circa e larga 10, facendo attenzione che la coda rimanga ben stesa e le antenne siano ripiegate.

Disporre il crostaceo in acqua bollente all’interno di una pentola posta sul fuoco, facendo cuocere per circa 30 minuti.

Tagliare l’aragosta in due, seguendo il senso della lunghezza, poi condirla con olio ungendone la polpa con un pennello.

Fatto questo, spolverizzarla con un pizzico di sale e pepe appena macinato.

A questo punto mettere l’aragosta su una graticola ben calda per un quarto d’ora circa.

Estrarre delicatamente la polpa della coda e dividerla in medaglioni di forma regolare.

Versare nel guscio alcuni cucchiai di salsa all’inglese con panna, quindi riporre all’interno le fettine di polpa, velandole leggermente con la stessa salsa.

Fare glassare leggermente la preparazione nel forno alla temperatura di 220°, servendo subito dopo in tavola, accompagnata dalla salsa residua sistemata in una salsiera.