Santa Brigida: frasi e orazioni dalle rivelazioni celesti

Frasi celebri Santa Brigida di Svezia estratte dalle Rivelazioni Celesti, 15 orazioni per un anno, le meravigliose promesse di Gesù alle anime che reciteranno queste preghiere per 12 anni.

santa brigida frasi
santa brigida frasi

Frasi Santa Brigida

– Ora, sono la Vergine (Maria) che assiste al di sopra del mondo in continua preghiera, come sulle nuvole dell’arcobaleno che sembra tendere verso la terra e toccarla con le estremità. L’arcobaleno sono io, io che, attraverso la preghiera, mi piego e mi abbasso verso gli abitanti della terra, sia buoni sia cattivi. Mi chino verso i buoni, affinché siano fermi e costanti nelle cose comandate loro dalla Santa Chiesa, e verso i cattivi perché non avanzino nella loro cattiveria.

– La Vergine Maria dice a Santa Brigida: Sei abituata a dare qualcosa a chi viene a te con una borsa pura e pulita, e a giudicare indegno di ricevere qualcosa da te chi non vuole aprire né pulire la sua borsa piena di fango e di sporcizia. Lo stesso succede nella vita spirituale: quando la volontà non intende abbandonare le sue offese, la giustizia non vuole che goda dell’influenza dello Spirito Santo; e quando una persona è priva della volontà di correggere la propria vita, non merita il cibo dello Spirito Santo, che si tratti di un re, di un imperatore, di un sacerdote, di un povero o di un ricco.

– Le tre cose che suscitano amore sono: pregare Dio perché ci soccorra; pregarlo perché ci liberi dalle dilettazioni perniciose e pregarlo perché ci dia la volontà di piacergli in ogni cosa; infatti non si ottiene l’amore divino se non lo si desidera e tale desiderio non è assennato se non è fondato in Dio.

– Parla il Figlio di Dio: la casa in cui c’è il fuoco deve essere provvista di un’apertura, affinché esca il fumo e chi vi abita goda del calore del focolare senza inconvenienti. Similmente è utile che chi desidera conservare il mio Spirito Santo e la mia grazia si confessi di frequente, in modo che evapori il fumo dei suoi peccati.

– La consolazione spirituale è un’infusione dello Spirito Santo, consiste nel considerare le grandezze delle opere di Dio e nell’ammirare la sua pazienza e la si prova quando tutte queste cose sono compiute con piacere mediante le opere. La tribolazione spirituale sono i pensieri cattivi, immondi ed eccessivamente importuni che si insinuano nello spirito; è lo spirito angustiato dal disonore nei confronti di Dio e dal peccato delle anime; lo spirito costretto a calarsi nelle incombenze del mondo.

– L’uomo non deve fare nulla per acquistare gli onori né per essere lodato dai suoi simili: spinto dall’amore, deve agire per avere una ricompensa eterna.

– Gesù disse a Santa Brigida: ho due braccia: con uno abbraccio il cielo e tutto quello che contiene, con l’altro la terra e il mare. Apro il primo ai miei eletti, onorandoli e consolandoli in terra e in cielo. Stendo l’altro sulle cattiverie umane, sottoponendole con misericordia e ponendo loro affinché non compaiono tutto il mare desiderato. Dunque, non abbiate timore, tanto più che nessuno potrà infamare le mie parole, esse, anzi, raggiungeranno luoghi e nazioni a me graditi.

– Se l’uomo avesse solo l’anima e non il corpo non potrebbe, con tanta facilità e sublimità meritare un bene così alto, perché non dovrebbe sopportare le sofferenze fisiche, così, affichè l’uomo ottenesse i beni eterni e l’onore del cielo, all’anima è stato congiunto il corpo.

– Così come le stelle non sono mai senza luminosità, allo stesso modo, gli Angeli buoni, simili a stelle, non sono mai senza luce, ossia lo Spirito Santo, perché tutto quello che hanno, l’hanno ricevuto da Dio per l’amore del quale si riscaldano e risplendono attraverso la sua luce. Questi Angeli sono sempre legati a Dio e si conformano interamente alla sua volontà e non desiderano altro che lui; perciò bruciano e sono puri e chiari.

Dritte del giorno