Salmone in crosta di sfoglia con spinaci

Come fare il salmone in crosta con pasta sfoglia o pasta brisée, spinaci, riso, uova e panna liquida. Si tratta di una ricetta russa chiamata coulibiac di salmone.

salmone in crosta di sfoglia con spinaci

Ingredienti per 6 persone

– 400 g di salmone fresco oppure surgelato

– 2 confezioni di pasta sfoglia o pasta brisée surgelata

– 250 g di riso

– 500 g di spinaci

– 1 mazzetto misto di odori

– 3 uova sode e 1 uovo intero

– il succo di 1/2 limone

– qualche cucchiaio di panna liquida

Preparazione salmone in crosta di sfoglia

Pulire e lavare gli spinaci, farli cuocere senz’acqua in una pentola, poi strizzarli bene e tritarli grossolanamente.

Fare bollire il salmome in acqua leggermente salata con il mazzetto di odori per circa 15 minuti.

Fare lessare il riso in acqua leggermente salata, scolarlo al dente e condirlo con la panna liquida, un tuorlo d’uovo e qualche cucchiaino di succo di limone.

Sgocciolare il salmone, spezzettarlo, eliminare la pelle e le lische.

Stendere la pasta sfoglia in due rettangoli, di cui uno dovrà essere più largo dell’altro.

Distendere la carta da forno sulla teglia del forno e adagiarci il rettangolo di pasta sfoglia più piccolo.

Metterci sopra uno strato di riso, lasciando libero un bordo intorno di un centimetro e mezzo, aggiungerci uno strato di spinaci, quindi uno di salmone, e su questo le tre uova sode intere.

Ripetere in questo ordine gli strati, fino a esaurimento. L’ultimo strato sarà di riso.

Coprire con il secondo rettangolo di sfoglia, inumidendo tutt’intorno il bordo con poca chiara d’uovo sbattuta per saldare bene i due rettangoli di pasta.

Con gli eventuali ritagli di pasta avanzati decorare a piacere la superficie, usando sempre un pò di chiara sbattuta.

Mettere in forno e, quando la pasta inizierà a prendere colore, spennellare la superficie con un pò di chiara d’uovo sbattuta o di latte, infornare di nuovo per terminare la cottura.

Servire tiepido o freddo.

Dritte del giorno