Preghiera a San Giuseppe dormiente consigliata da Papa Francesco

La recita della preghiera a San Giuseppe dormiente, caldamente consigliata da Papa Francesco, trae le sue origini più profonde dalle parole dette dall’Angelo in sogno al padre terreno di Gesù, un messaggio da Dio che lo esortava a non temere e a proteggere Maria e Gesù.

San Giuseppe padre putativo di Gesù

San Giuseppe dormiente costituisce una singolare iconografia che vede il Santo raffigurato in vesti umili mentre dorme.

Questa immagine semplice racchiude in sé un importante significato simbolico.

Infatti si riferisce a quando in sogno Giuseppe viene avvisato dell’imminente pericolo derivante dalle cattive intenzioni di Re Erode, per questo viene invitato con forza divina ad amare e proteggere senza riserve il Bambino Gesù e Maria.

E’ proprio durante questa attività onirica molto intensa che Giuseppe capisce il ruolo di padre putativo assegnatoli da Dio, non solo di Gesù ma di tutti gli uomini, avendo così l’opportunità di costruire la sua solida figura di difensore, consolatore e protettore.

Cosa rappresenta San Giuseppe

San Giuseppe rappresenta quindi il segno del grande atto di fiducia di un uomo verso Dio come gesto d’amore nell’accettare di divenire il padre in terra di Gesù.

Proclamato patrono della Chiesa, San Giuseppe è l’unico in grado di prendersi cura di tutti gli uomini allo stesso modo in cui si prese cura di Gesù e Maria, viene considerato per questo il protettore delle cause difficili.

San Giuseppe e Papa Francesco

Papa Francesco ha ammesso di affidare le sue preoccupazioni più grandi, ovvero quelle che gli tolgono il sonno, alla statuina di San Giuseppe dormiente, collocata nella sua stanza a Santa Marta, in caso di necessità scrive una preghiera su un biglietto che poi depone sotto la statuina.

La profonda devozione di Papa Francesco nei confronti di San Giuseppe ebbe inizio nel 1953, quando il Pontefice aveva solo 17 anni, nella chiesa di San Josè a Buenos Aires, quando strinse uno stretto legame con San Giuseppe, che lo aiutò a scoprire la sua vocazione di dedicare la sua vita a Dio e agli uomini.

Preghiera a San Giuseppe dormiente di Papa Francesco

O amato San Giuseppe, Dio nel sonno ti ha manifestato i suoi misteriosi progetti per la tua futura sposa Maria e la missione di custodire Gesù, il Salvatore del mondo.

Ora affidiamo a te la nostra preghiera, i nostri desideri, le aspirazioni e le speranze, affinché siano presenti nei tuoi sogni e si possano realizzare per il nostro bene.

Un bene che ci renda sempre più amici del tuo figlio Gesù, sorgente di benessere fisico e spirituale.

Ottienici la forza di compiere con prontezza la volontà del Padre nei nostri confronti e, dal tuo esempio, possiamo imparare a non lasciarci più travolgere dalle difficoltà della vita e sentire sempre la tua paterna mano protettrice, nella nostra mano.

Mantienici, oggi come ieri e domani, nel tuo sonno di uomo giusto. Amen

Modifica impostazioni privacy