Paniscia di Novara: ricetta originale con ingredienti

Come fare la paniscia di Novara, ricetta originale con ingredienti e procedimento dettagliato di preparazione, dall’ammollo dei fagioli alla cottura in tegame.

paniscia di novara
paniscia di novara

Ingredienti per 4 persone

– 350 g di riso

– 400 g di cavolo bianco

– 200 g di fagioli borlotti secchi

– 1 carota

– 2 costole di sedano

– 1/2 cipolla

– 3 pomodori perini pelati e privati dei semi

– 75 g di pancetta tritata

– 50 g di cotenna di maiale

– 25 g di burro

– 1 salamino della duja (cioè conservato nello strutto) oppure 1 salamella morbida

– 2 litri d’acqua

– 1 dado di carne

– 1/2 bicchiere di vino rosso

– sale e pepe

Come preparare la paniscia di Novara

Mettere i fagioli secchi in ammollo per dodici ore.

Scottare le cotenne in acqua bollente per cinque minuti, poi tagliarle a strisce.

Pulire e lavare tutte le verdure, spezzettare la carota, il sedano, i pomodori e le foglie di cavolo bianco.

Scolare i fagioli e metterli in una pentola con l’acqua, tutte le verdure, le cotenne, il dado e un pizzico di sale.

Incoperchiare, fare bollire e lasciare cuocere lentamente per circa due ore.

Tritare la cipolla con il salame e metterli in un tegame con il burro e la pancetta tritata, quindi fare rosolare il tutto a fuoco basso per dieci minuti circa.

Aggiungere il riso e, rigirando con un mestolo di legno, farlo insaporire, poi unire il vino e lasciarlo evaporare.

Continuare la cottura del riso, sempre rigirando e versando il brodo poco alla volta, e le verdure ormai cotte.

Quando il riso sarà cotto, mettere un pizzico di pepe e toglierlo dal fuoco.

Fare riposare il riso per qualche minuto prima di servirlo in tavola.