Solo Saturno possiede gli anelli?

Assolutamente no, quelli che mostra Saturno sono solamente quelli che si distinguono meglio, ma anche Giove ne ha uno, mentre Uranio ne possiede addirittura nove.

anelli di saturno
anelli di saturno

Anelli di Saturno

Grazie ai viaggi portati a termine da alcune sonde interplanetarie, oggi è noto che tutti questi anelli, apparentemente singoli, sono in verità formati da numerosi sottoanelli, composti da particelle ghiacciate, somiglianti a piccoli iceberg ruotanti intorno a quel pianeta.

Gli anelli di Saturno sono formati da milioni di piccoli oggetti, con grandezze variabili dal micrometro al metro e orbitanti intorno al pianeta lungo la circonferenza equatoriale.

Gli anelli si trovano a un’altezza variabile, rispetto alla superficie di Saturno, compresa tra 6000 km e 120 000 km.

La loro scoperta, avvenuta nel 1655, si deve a Huygens.

In epoca antecedente fu Galileo il primo a notare che Saturno era caratterizzato da alcune protuberanze ai lati, ma i limitati mezzi telescopici del tempo non gli consentirono di poter effetture gli ulteriori accertamenti del caso.