Santuario della Consolata Torino: storia, orario messe

Storia del Santuario della Consolata, a chi è dedicata questa basilica, leggenda dell’antica icona della Madonna, orario messe e delle varie celebrazioni liturgiche.

Santuario della Consolata - Torino
Santuario della Consolata - Torino

Basilica Santuario della Consolata

Il Santuario della Consolata, situato nel centro storico di Torino, è dedicato alla Madonnna Consolatrice, che è la Patrona della città di Torino.

Costituisce un edificio di culto dalla storia millenaria a cui una buona parte dei cittadini è profondamente legata.

All’origine della Chiesa della Consolata e del culto mariano c’è un’immagine della Madonna che fin dal quinto secolo si trovava in una Cappella dedicata a Sant’Andrea, a ridosso delle mura.

All’inizio dell’undicesimo secolo, a seguito dell’arrivo dei monaci benedettini fuggiti dall’Abbazia della Novalesa a causa degli assalti dei saraceni, fu costruita sul luogo di questa Cappella, la Chiesa romanica di Sant’Andrea, comprendente il campanile, che di questo antico complesso è l’unica testimonianza rimasta oggi.

Questa Chiesa si trovava nel punto in cui è situato il vestibolo dell’attuale edificio barocco, che fu edificato a partire dal diciassettesimo secolo, con vari rimaneggiamenti fino agli inizi del ventesimo secolo, quando il progetto dell’architetto Carlo Ceppi gli donò l’aspetto attuale.

L’impostazione dell’edificio è opera di Guarino Guarini, mentre l’altare maggiore è di Filippo Juvarra.

Risale sempre al secolo undicesimo la tradizione secondo la quale, l’antica immagine della Beata Vergine della Consolata, andata perduta durante i lavori di costruzione dell’antica Chiesa romanica, fu ritrovata grazie a una visione di un giovane cieco di Briançon, il quale scavando trovò l’icona e riacquistò la vista, dando inizio alla grande devozione verso questa immagine della Madonna, dispensatrice di grazie.

Questa raffigurazione oggi non esiste più, il quadro oggi venerato è un’opera di Antoniazzo Romano, risalente alla fine del quindicesimo secolo, dono del Cardinale Della Rovere.

La Festa si celebra il 20 giugno di ogni anno.

ORARIO MESSE


Giorni festivi
Ore 7 – 8.30 – 10 – 11.30 – 16 (sospesa luglio e agosto) – 18 – 19,30

Sabato e prefestivi
Ore 18

Giorni feriali
6,30 – 7 – 8 – 9 – 10,30 – 12 – 18 – 19 (sospesa in agosto e nei prefestivi)

LITURGIA DELLE ORE


Lodi mattutine: 8 (dal lunedì al venerdì feriali)

Vespri: 17 (sabato – domenica) – 18 (dal lunedì al venerdì feriali)

ADORAZIONE EUCARISTICA

Sabato: 12,30 – 17,30 (all’altare maggiore)

CONFESSIONI

Giorni festivi: 6,30 – 12,15 (mattino) – 15 – 20,15 (pomeriggio)

Giorni feriali: 6,30 – 12,15 (mattino) – 15 – 19,15 (pomeriggio)

ROSARIO

Ogni giorno: 17,30

VIA CRUCIS

Venerdì di Quaresima: 17