Frasi di San Carlo Borromeo

Citazioni e frasi di San Carlo Borromeo, aforismi più famosi del cardinale vissuto nel sedicesimo secolo, arcivescovo di grande fama che donò ai poveri le ricchezze di famiglia e difese con forza l’ingerenza dei poteri locali all’interno delle strutture ecclesiastiche.

carlo borromeo: frasi

Citazioni di San Carlo Borromeo

– Se i sacerdoti saranno santi, similmente sarà santo il popolo.

– Mettete pur insieme non un sole ed un mondo, ma mille soli e mille mondi, l’anima tua, o cristiano, è ben maggiore, anzi è ben lontana dal soffrirne paragone.

– La candela per dar luce si deve consumare.

– Il non far acquisti è lo stesso che far delle perdite.

– Le buone opere sono base della orazione; toglietele, e non dura neppur l’orazione.

– Dapprima si deve discernere con prudenza, ma poi eseguire con energia, e mai fra l’opera lasciarsi cadere le mani.

– D’una cosa sola vi prego, che non vi lasciate là condurre dalla voglia di vedere o di essere veduti.

– L’ufficio de’ Pastori è il predicare, essi che in oggi furono eletti da Dio a’ suoi testimonj, né mai dover i medesimi starsene muti, giacché i testimonj parlano.

– Con quanto studio allevate i buoi, le pecore, i cavalli! E dei vostri figli non vi date pensiero? Non è forse dalla loro buona educazione che dipende la felicità delle vostre famiglie, del vostro paese, di tutta questa valle?

– Giacché non v’è confronto né proporzione tra il finito e l’infinito; qui non è lingua che possa proferir parola.

– (…) Nessuno mai poté aver un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici. Cristo ha donato la sua vita per te che eri nemico.

Aforismi di San Carlo Borromeo

– Poiché non basta ascoltare, ma volsi ancor praticare ciò che si ascolta.

– Non può avvenire che alcuno porti fuoco in seno celatamente: esso forza è che si discopra, divampi ed arda.

– Né la verità può celarsi, né il sole meridiano ascondersi, senza che ne trasparisca un qualche raggio.

– (…) La mia anima non smetta mai di lodare il Signore che non finisce mai di elargire i doni.

– Il sale condisce i cibi, e colla naturale sua acrimonia preserva le carni dalla putredine.

– Al primo viaggio che fa trova monti e luoghi disastrosi, ma non per questo rimane di proseguirlo.

– (…) Piangendo su queste amarezze, impegnatevi perché non ci sia in voi, per il futuro, alcuna occasione di piangere amaramente.

– Mettete pur insieme non un sole ed un mondo, ma mille soli e mille mondi, l’anima tua, o cristiano, è ben maggiore, anzi è ben lontana dal soffrirne paragone.

– Uno dei principali ponti nell’eseguire le cose è il risolversi dal dovere di volerle fare e rimanere poi saldo nelle risoluzioni.

– L’ignoranza è madre di molti traviamenti.

– E chi mai può smentire a se stesso l’esistenza del sole, cui vede?

Frasi di San Carlo Borromeo

– Alla virtù di Dio non si può mettere incaglio peggiore del proprio giudizio.

– Onde avviene che gl’invidiosi s’offendono di tutto, persin dei sogni: stoltezza di cui nessun’altra è maggiore.

– Voi siete cittadini del cielo, e però in debito di menare una vita.

– Non c’inganniamo, non si onora Dio con la lingua sola.

– Né chi solo avrà incominciato, ma chi avrà persistito a gridare otterrà la salute.

– E’ proprio di un animo debole ed infermo il chiamarsi offeso dalle ingiurie o da parole, giacché i cani robusti e forti camminano con sicurezza in mezzo ai latrati dei cagnolini.

– Le anime si conquistano con le ginocchia.

– Imparate anco a temere di non venir meno per istrada se digiuni.

– Et questa è la strada sola secondo la quale mi pare che io possa procedere.

– Ciò che mi attira verso di Voi, Signore, siete Voi! Voi solo, inchiodato alla Croce, con il corpo straziato tra agonie di morte. E il Vostro amore si è talmente impadronito del mio cuore che, quand’anche non ci fosse il Paradiso, io Vi amerei lo stesso. Nulla avete da darmi per provocare il mio amore perché quand’anche non sperassi ciò che spero, pure Vi amerei come Vi amo. Amen.

– Distrutto il fondamento, crolla e rovina tutto ciò che sopra ci venne innalzato.