Cosa vedere e fare a Saint Tropez celebre località della Francia situata sulla Costa Azzurra col suo bellissimo litorale e i pittoreschi quartieri.

Vacanze Saint Tropez

Nel XV secolo, quando il borgo divenne feudo di Raffaello da Garessio, era quasi disabitato a causa della peste, allora vi furono fatte stabilire diverse famiglie genovesi, alle quali fu dato il privilegio dell’esenzione del pagamento delle imposte, provvedimento che donò prosperità al borgo di pescatori, trasformandolo tra il 1470 e il 1672, in una specie di repubblica consolare indipendente.

Attratti dalla bellezza del posto, artisti ed intellettuali, hanno da sempre frequentato questa incantevole cittadina, in particolar modo negli anni cinquanta e sessanta, quando divenne un famoso luogo di ritrovo di personaggi del mondo dello spettacolo, fra questi l’attrice Brigitte Bardot, legata per vari motivi a Saint-Tropez.

Cosa fare a Saint Tropez

Il pittoresco quartiere del porto si riflette sulla splendida baia frequentata da yacht di lusso ed eleganti velieri. Alle piccole spiagge cittadine, si aggiungono quelle più note e più belle di Pampelonne, a circa 5 Km. dalla città.

Chiesa di Nostra Signora dell’Assunzione: completata nel 1784, fu costruita sui resti di un’antica basilica risalente al 1056 circa. L’architettura è in stile barocco, il suo campanile dipinto colore ocra e terra di Siena, caratterizza l’edificio, situato nel pittoresco quartiere di La Ponche e rivolto al mare su due lati.

Museo dell’Annonciade: ha sede nella Cappella di Nostra Signora dell’Annunciazione, eretta intorno al 1510 dalla Confraternita di Penitenti Bianchi e poi trasformata in museo per accogliere la mostra comprendente opere di molti artisti che hanno soggiornato a Saint-Tropez, tra cui Derain, Bonnard e Rouault, invitati dal pittore Paul Signac che, nel 1892, rimasto talmente affascinato da questa incantevole cittadina, decise di trasferire qui la sua residenza, realizzando delle bellissime vedute paesaggistiche su di essa.

Citadelle: posta sulla collina eretta a difesa della città, questa fortezza, costruita tra la fine del XVI secolo e i primi anni del XVII secolo, ospita il museo navale di Saint-Tropez, dedicato alla storia marittima della città e allo sbarco degli alleati nell’agosto del 1944.