Ricette per preparare verdure sott’olio e sott’aceto

Come fare le verdure sott’olio o sott’aceto, metodi diversi per ottenere un buon risultato e quali modalità di conservazione osservare per stare tranquilli.

verdure sottolio
verdure sottolio

Verdure sott’olio

I sottoli sono belli a vedersi e gustosi, si sciolgono in bocca e uno tira l’altro, inoltre si abbinano bene con molti cibi.

La conservazione sott’olio è adatta per verdure di vario tipo, in particolare carciofini, funghi, melanzane e cetrioli.

Oltre alle verdure, per la preparazione servono anche del buon olio, meglio se d’oliva extravergine prodotto con olive provenienti da ulivi coltivati in collina, e dei barattoli di vetro di piccole dimensioni a chiusura ermetica da preparare ben puliti e disinfettati.

Verdure sott’aceto

I sottaceti, per il loro sapore un po’ aspro, si prestano bene in abbinamento solo ad alcune pietanze o per preparare gustosi stuzzichini.

Inutile dire che l’aceto di vino da usare deve essere di ottima qualità, per quanto riguarda le caratteristiche dei barattoli vale quanto già detto per i sottoli.