Piazza San Venceslao: largo viale a Nove Mesto, Praga

Dall’aspetto simile a un viale, piazza San Venceslao si trova nel cuore di Praga, precisamente nel quartiere Nove Mesto dove, sia a livello artistico che architettonico, trova la massima espressione l’Art Nouveau.

Piazza San Venceslao - Praga

Visitare Piazza San Venceslao

Le ampie dimensioni a forma di rettangolo stretto e lungo, pari a 750 metri di lunghezza per 60 di larghezza, conferiscono a Piazza San Venceslao l’aspetto simile a un Boulevard parigino piuttosto che a quello di una piazza.

Strutture alberghiere famose, come l’Europa, un gioiello dell’architettura liberty situato al numero 25, ristoranti e caffè, gallerie, negozi, cinema e locali di divertimento, rendono questo luogo un animato e pulsante crocevia della Croce d’Oro, ovvero del complesso di arterie che forma con Na Prikope, Na Mustku e 28 Rijna.

Si tratta del cuore commerciale della capitale Ceca, riprogettato con la creazione di ampie zone verdi nel corso degli ultimi decenni, dopo la costruzione della metropolitana.

Davanti al museo nazionale si trova il monumento a San Venceslao, santo patrono della Boemia raffigurato a cavallo e contornato dalle statue di Santa Ludmilla, San Procopio e Sant’Adalberto da Praga.

Nel corso dei primi mesi dell’anno 1969, Piazza San Venceslao fu teatro di drammatici fatti, conseguenti all’occupazione militare delle truppe del Patto di Varsavia nell’agosto del 1968.

Il 28 ottobre 1988 la polizia comunista disperde con la forza una manifestazione popolare che ricorda la proclamazione della prima repubblica, ma siamo ormai alla fine dei soprusi, grazie alla rivoluzione di velluto che in pochi mesi farà tornare la Cecoslovacchia a essere un paese libero.