Pasta alla cacciatora con carne di capriolo

Come cucinare la pasta alla cacciatora, ricetta con carne di capriolo e cavolo cappuccio tra gli ingredienti principali, da preparare in circa 50 minuti cottura compresa.

Ingredienti per 4 persone

– 400 g di rigatoni

– 100 g di lardo a dadetti

– 250 g carne di capriolo

– 1 cipolla

– 1 carota

– 500 g di cavolo cappuccio

– mezzo mazzetto di erba cipollina

– 125 ml brodo di cacciagione già pronto

– 1 cucchiaio concentrato di pomodoro

– 1 cucchiaio di burro fuso

– 250 ml di vino rosso secco

– 1 cucchiaio di timo secco

– sale fino

– pepe macinato

– 1 cucchiaino di pepe della Giamaica in polvere

Tempo di realizzazione

50 minuti compresa la cottura

Preparazione

1) Dopo avere lavato la carne, asciugarla e macinarla nel tritacarne.

2) Pelare la cipolla e ridurla a dadetti, poi ripulire la carota, pelarla e tagliarla a fettine.

3) Lavare il cavolo cappuccio, togliere il torsolo e tagliarlo a listarelle.

4) Lavare l’erba cipollina, asciugarla e ricavarne delle rondelle.

5) In un tegame scaldare il burro fuso e saltare il lardo, poi aggiungere la cipolla facendola dorare.

6) Aggiungere la carne di capriolo e arrostirla bene su ogni lato, quindi unire le carote e il cavolo cappuccio, mescolando bene il tutto.

7) Dopo avere mescolato il vino rosso con il brodo di cacciagione, versare il liquido ottenuto sulla carne e insaporire con il concentrato di pomodoro, il timo, il pepe, il pepe della Giamaica e il sale, lasciando stufare per circa 15 minuti a fuoco medio.

8) In acqua salata bollente cuocere la pasta e scolarla ancora al dente.

9) Infine suddividere la pasta in piatti già caldi e condirla con il ragù, cospargendo con l’erba cipollina prima di servire.