Nagoya: cosa fare e vedere nella città del Giappone

Cosa vedere a Nagoya, economia, usi e costumi, cose da fare, aspetti culturali, itinerario delle attrazioni principali, tra musei e specialità culinarie.

Castello di Nagoya
Castello di Nagoya

Guida turistica Nagoya

Nagoya è una delle città più ricche del Giappone e il suo potere commerciale è visibile ovunque, dalla splendida architettura moderna ai grandi magazzini sfarzosi.

A metà strada tra le metropoli di Tokyo e Osaka, Nagoya dispone di ottimi collegamenti di trasporto ed è la base ideale per esplorare il centro il Giappone.

Nagoya rappresenta un centro molto importante per la produzione e l’industria, vi hanno sede aziende giapponesi famose come Toyota e Noritake, inoltre questa città è molto attiva anche dal punto di vista culturale e della vita notturna.

La città ospita il World Cosplay Summit annuale che attira gli appassionati di manga e anime da tutto il mondo, che si riuniscono nel centro di Nagoya con i costumi dei loro personaggi preferiti.

Nagoya vanta anche un patrimonio di musei, tra cui alcuni eccellenti musei d’arte.

Il Castello di Nagoya, che costituisce un ottimo esempio di castello del sedicesimo secolo, venne distrutto durante il secondo conflitto mondiale e ricostruito nel 1959.

Il mastio, che si sviluppa su sette piani per un altezza complessiva di 48 metri, è sovrastato da una coppia di kinsachi, ovvero animali aventi testa di tigre e corpo di un delfino, rivestiti in d’oro zecchino.

La struttura ospita un museo che espone i tesori recuperati da un incendio verificatosi durante la guerra, tra cui oltre mille dipinti, mentre l’ultimo piano viene usato come punto panoramico di osservazione.

Nagoya si distingue anche per una prelibata cucina locale, con un gran numero di ristoranti dedicati a servire i piatti di pollo, anguilla e il sushi, un cibo a base di riso unito ad altri ingredienti che possono essere pesce, alghe, vegetali o uova.

Il ripieno del sushi può essere crudo, cotto o marinato e viene servito in vari modi, appoggiato sul riso, arrotolato in una striscia di alga, disposto in rotoli di riso o inserito in una piccola tasca di tofu.

Dritte del giorno