cartina Medio Oriente

Medio Oriente: significato, gruppi etnici

Significato di Medio Oriente, quali sono gli stati che compongono questa regione geografica dell’Asia e i distinti gruppi etnici che parlano ben 7 lingue diverse.

Definizione di Medio Oriente

La maggior parte delle definizioni occidentali del Medio Oriente considera questa regione geografica come l’insieme delle nazioni situate nell’Asia sud-occidentale, comprendenti gli stati costieri del Mar Mediterraneo tra cui Turchia, Siria, Libano, Israele, Egitto, Iraq, Iran, Cipro, Giordania e Arabia Saudita.

Fanno parte di quest’area anche Bahrain, Emirati Arabi, Kuwait, Oman, Qatar e Yemen.

Le nazioni del Nord Africa, che non hanno collegamenti asiatici, come la Libia, la Tunisia, l’Egitto e il Marocco, sono sempre più definiti come nordafricani.

Nel mondo occidentale, il Medio Oriente è in generale pensato come una comunità in prevalenza araba-islamica caratterizzata spesso da guerre e sconvolgimenti di varia natura.

Eppure questa zona comprende numerosi e distinti gruppi etnici e culturali che parlano 7 lingue diverse. I centri abitati sono molto variegati, alcuni più vivaci altri meno.

La religione praticata dalle popolazione di questa porzione di mondo è quella musulmana.