Masterizzatore interno: a cosa serve, come montarlo nel pc

Guida al montaggio di un masterizzatore interno pc dvd o cd in un computer desktop o da scrivania.

masterizzatore interno montaggio
masterizzatore interno montaggio

Montaggio masterizzatore

Il masterizzatore è ormai diventato un accessorio indispensabile per qualunque personal computer in quanto utile a salvare su supporto ottico tutti i tipi di dati realizzando copie di backup di cd audio dvd rom e cd iso oltre ai classici dvd video e cd audio compatibili. Il masterizzatore è un dispositivo hardware per creare o duplicare compact disc (cd) o dvd di dati, audio e/o video.

Con questo tipo di unità ottiche è possibile effettuarela masterizzazione di CD-R/DVD-R/DVD+R in cui la scrittura sul supporto è definitiva e come tale non più modificabile e la masterizzazione di CD-RW/DVD-RW/DVD+RW (detti supporti riscrivibili) che è possibile riutilizzare più volte per nuove scritture.

Esistono masterizzatori interni ed esterni a seconda che siano collocati dentro il case del computer o collegati dall’esterno tramite interfaggia usb o firewire. I masterizzatori esterni hanno un loro case di protezione.

Poiché le sessioni sui CD e sui DVD devono essere scritte in una sola passata, senza interruzioni, i masterizzatori dispongono di una certa quantita di cache, ovvero di memoria interna temporanea, in cui memorizzare alcuni megabyte di dati prima di iniziare a scrivere.

Nel caso il computer venga temporaneamente rallentato (ad esempio perché i file dascrivere sono molto frammentati), non riesca a fornire abbastanza dati al masterizzatore, quest’ultimo svuoterà progressivamente la cache in modo da poter continuare a scrivere a velocità costante. Tuttavia è bene evitare comunque velocità di scrittura eccessive in quanto se la cache si esaurisce il cd viene reso inutilizzabile.

Per far fronte a questo problema sono state sviluppate delle tecnologie che permettono al masterizzatore di modificare al volo al velocità di scrittura, adattandola alla velocità del flusso di dati in entrata; i sistemi più noti sono burn proof e safe link. Se si tratta di un masterizzatore interno sarà necessario procedere al montaggi all’interno del case che non è affatto complicato.

Aperto il case basterà infatti inserire il masterizzatore nell’apposito alloggiamento libero e collegare i cavi di alimentazione e dati. Se si tratta di un masterizzatore con interfaccia ide occorrerà posizionare i ponticelli posti sul retro in posizione slave o master a seconda dell’impostazione di un altra unità posta sullo stesso canale. Se non presente nessun’altra unità master andrà bene.

Ti consigliamo

Dritte del giorno