Lazio turismo: cosa vedere nel territorio, paesaggi e cultura

Lazio: guida turistica alla scoperta del territorio, cosa vedere in questa regione dell’Italia Centrale, ricca di bellezze naturali e un grande patrimonio artistico.

cartina Lazio

Lazio in breve

La regione Lazio, facente parte dell’Italia centrale, è bagnata dal mar Tirreno e confina con Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise e Campania.

Le province sono Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Roma e Viterbo. Il territorio del Lazio è occupato in prevalenza da rilievi collinari, per il rimanente da montagne e pianure.

Le montagne appartengono all’Appennino e si snodano lungo la parte più interna della regione, lungo il confine con l’Abruzzo, fra le vette più alte spicca il Monte Terminillo (2216 m s.l.m.).

Nella parte centrale del territorio, parallele alla costa, si trovano le colline, da cui emergono i rilievi che formano il sistema dell’antiappennino, rappresentati dai monti Volsini, Cimini e Sabatini, di origine vulcanica, e più a sud dai Colli Albani sempre di origine vulcanica, i monti Lepini, Ausoni e Aurunci.

Le pianure si estendono lungo la costa e i principali corsi d’acqua, ad iniziare dalla pianura della Maremma laziale a nord, la zona pianeggiante intorno a Roma dell’Agro Romano, e più a sud dell’Agro Pontino.

Cosa vedere nel Lazio

Il lazio è ricco di bellezze naturali, di arte e di cultura, la sua storia è legata a quella di Roma, che ha primeggiato nella regione, in Italia e nel mondo.

Roma, infatti, può contare su un patrimonio artistico, archeologico, culturale e religioso immenso, ha molti beni protetti dall’Unesco, al suo interno ospita lo Stato della Città del Vaticano, sede della Santa Sede.

La regione offre, oltre alla capitale, siti di grande interesse, come Tarquinia, Ostia Antica, Cassino, Rieti, Viterbo, numerosi castelli, ville di epoca romana, la necropoli etrusca di Cerveteri, l’Abbazia di Fossanova.

Dritte del giorno

Da non perdere