Il Cairo turismo: cosa visitare nella capitale dell’Egitto

Bazar Khan El Khalili - Il Cairo

Il Cairo è una città molto popolata ed in continua espansione, anche per quanto riguarda il turismo.

Guida turistica Il Cairo

Capitale dell’Egitto si estende in gran parte sulla riva destra del fiume Nilo, circa 20/25 Km. a sud dell’inizio della zona del delta, caratterizzato dalla divisione del fiume in due rami, Damietta e Rosetta.

A partire dai primi anni del 1800 ad oggi, l’abitato della città si è esteso anche sulla riva sinistra del Nilo e sulle sue isole Al Gezira ed
Al Roda, fino ad inglobare anche le località di Giza, Eliopoli ed Imbaba.

Il Cairo fu fondata nel 969 d.C. dalla dinastia dei Fatimidi, in un’aerea poco distante dall’antica capitale Menfi.

La città raggiunse il massimo splendore tra il XIII ed il XV secolo sotto la dinastia dei Mamelucchi, fino alla conquista turca che segnò l’iniziò di un periodo di decadenza.

Occorrerà aspettare il XIX secolo per una nuova fase di crescita.

Cosa vedere a Il Cairo

Al centro della città si trova il Museo Egizio, uno dei musei più importanti del mondo, che accoglie prestigiose e straordinarie testimonianze dell’antica civiltà egiziana.

La città vecchia medievale coincide con il Cairo Islamico, una zona molto estesa con al centro il rinomato bazar di Khan el Khalili, e vicino la moschea di El Azhar, costruita nel 970 d.C.

La moschea è un valido esempio di architettura cariota medievale.

Fu ampliata nel corso dei secoli ed oggi è uno dei principali centri di teologia islamica.

In posizione dominante si trova la cittadella, una fortezza fatta costruire nel 1176 dal condottiero musulmano Saladino.

Affacciandosi dalle terrazze occidentali della fortezza si gode uno straordinario panorama.

Per la costruzione delle mura e delle torri furono utilizzati i blocchi di pietra delle piramidi di Giza.

La parte più antica della città corrisponde al Cairo Copto.

Si tratta di un’area situata all’interno delle mura della fortezza romana di Babilonia del III secolo d.C..

Tra i luoghi interessanti che si trovano in questa zona meritano di essere visitati la Chiesa greco ortodossa di San Giorgio, la bella Chiesa della Vergine Maria, chiamata “La Sospesa”, in quanto sembra appoggiare sulle due torri romane, ed il Museo Copto.

Ad una distanza di circa 20 Km. dal centro del Cairo si trova Giza, necropoli dell’antica capitale Menfi, che ospita importanti monumenti tra cui la Sfinge e la Piramide di Cheope, che è la maggiore, in termini di grandezza, fra le piramidi in Egitto e la più famosa del mondo.