Guimaraes: cosa vedere nella cittadina medievale del Portogallo

Cosa vedere a Guimaraes, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui il Castello, il centro storico col Santuario di San Michele e il Palazzo dei Duchi di Braganza, oltre al Convento di Santa Chiara e alla Chiesa di San Francesco.

Castello di Guimaraes (Portogallo)

Turismo Guimaraes

I turisti che giungono a Guimaraes notano facilmente la scritta “qui nacque il Portogallo”, posta all’ingresso di questa graziosa cittadina medievale dal fascino antico, in cui nacque Alfonso Henriques, il primo sovrano dello stato.

La nascita di Henriques avvenne nel Castello di Vimaranes, nome da cui deriva il nome del luogo.

Questo antico maniero si trova a nord del centro storico, costituito da una magnifica rete urbana di strade e piazze medievali, che ha mantenuto intatto nel tempo l’incanto di un’epoca gloriosa per la cittadina.

Del castello si sono conservate solo alcune parti, tra cui la Torre dell’Omaggio, sette torrioni minori e una parte delle mura.

Lungo la strada, che degrada fino al centro di Guimaraes, si trova il Santuario romanico di San Michele, la cui costruzione risale al dodicesimo secolo.

Di fronte a questo grazioso edificio dalle dimensioni contenute, risalta il Palazzo dei Duchi di Braganza, antica residenza feudale considerata un valido esempio dell’architettura gotica tipica dei primi anni del quindicesimo secolo.

Costruita prendendo a modello i Castelli della Loira in Francia, contiene al suo interno un’interessante collezione di arazzi e mobili, all’esterno, da appropriata distanza, è possibile notare i trentanove camini realizzati in mattoncino.

Dalla Rua di Santa Maria, strada in cui la presenza di palazzi medievali trasmette la sensazione che il tempo si sia fermato, si accede al Convento di Santa Chiara, sede attuale del Municipio.

Alcune sale della vicina Chiesa di Nostra Signora di Oliveira, del decimo secolo, ospitano il Museo Alberto Sampaio.

Notevole il Chiostro romanico, risalente alla metà del tredicesimo secolo, la statua di Santa Margherita, del quindicesimo secolo, e il tesoro della Chiesa, comprendente il bel calice e un prezioso reliquario gotico.

Da vedere anche la Chiesa barocca dei Santos Pasos, la locanda di Santa Maria de Costa, antico convento medievale, e il Parco di Penha, realizzato su un monte in posizione panoramica.

La Chiesa di San Francesco, del quindicesimo secolo e successivamente ristrutturata nel diciassetesimo secolo, si distingue per gli azulejos che decorano le pareti, dove sono raffigurate varie scene della vita del santo, e per il notevole chiostro rinascimentale con fontana centrale.