Golfo di Marinella (Sardegna): cosa vedere

Cosa vedere nel Golfo di Marinella, luogo ideale della Sardegna per gli appassionati di sport e natura, grazie alla presenza di magnifiche cale e spiagge, tra cui La Marinella.

Informazioni turistiche

Situato in Gallura, nella zona Nord-Orientale della Sardegna, il Golfo di Marinella è poco distante da Porto Rotondo e da Olbia.

Si tratta di una baia in Sardegna molto adatta alle imbarcazioni da diporto, grazie ai Porti di Marana e Palumbalza.

L’insenatura è al riparo dal vento di maestrale, che predomina invece in altre zone della Sardegna, e dai venti classificati del terzo e quarto settore secondo le convenzioni della rosa dei venti.

Cosa vedere

Marinella, borgo principale del golfo, è circondata da un bel paesaggio naturale e comprende strutture turistiche tra le migliori della zona.

La chiesa di Punta Marana e la chiesa più piccola della Madonna del Monte sono le due chiese comprese nel golfo di Marinella.

La prima, che si trova nella località omonima e dedicata alla Madonna Regina della Pace, è arredata con sobrietà e usata per dire le messe solo in estate, la seconda, posta su una collina, ha origini antiche, una leggenda narra che essa fu consacrata alla Madonna da un marinaio come riconoscimento per essere scampato ad un naufragio.

La spiaggia principale è La Marinella da cui il golfo prende il nome.

La spiaggia La Marinella, lunga oltre 1 km, si caratterizza per la sabbia finissima di colore bianco e per essere un luogo tranquillo ma allo stesso tempo molto attrezzato per praticare molti sport acquatici.

Il panorama godibile da qui è splendido guardando le isole di Soffi e Mortorio.

Sul golfo di Marinella ci sono anche tante cale di diverse dimensioni che ampliano l’offerta per chi ama il mare e vuole immergersi in una natura quasi ancora incontaminata.