Elettronica digitale e analogica: differenza

Qual’è la differenza tra elettronica analogica ed elettronica digitale, riflessioni e spunti interessanti sull’argomento che negli ultimi anni ha ampliato in larga misura i campi di applicazione.

Elettronica analogica

Si parla comunemente di elettronica analogica ed elettronica digitale per rappresentare al meglio i due grandi settori in cui si suddivide l’elettronica in generale.

L’elettronica analogica gestisce dei segnali analogici variabili nell’unità temporale in modo continuo e per questo potenzialmente capaci di assumere un qualunque valore in ogni istante di tempo.

Basti pensare alle voci umane, ai suoni della musica, alle intensità luminose cangianti i cui segnali possono essere manipolati elettronicamente con un sistema di amplificazione, una modulazione di ampiezza, una miscelazione su vari livelli e un filtraggio più o meno accurato.

Elettronica digitale

L’elettronica digitale si occupa invece di segnali elettrici in grado di assumere solo predeterminati valori di tensione che per convenzione usano il sistema binario basato su valori logici definiti.

Significato di circuito integrato

Un circuito integrato, comunemente chiamato “chip” dal termine inglese, è un circuito elettronico formato da microcomponenti elettronici come transistor, diodi, condensatori e resistori montati su una base di materiale semiconduttore.

Elettronica audio

Con il termine audio si è voluto dare un nome alla informazione elettronica che rappresenta il suono riprodotto dopo essere passato attraverso apposite apparecchiature elettroniche sotto forma di corrente elettrica al fine di essere elaborato e restituito allo spazio attraverso la conversione del segnale elettrico in meccanico attraverso la messa in vibrazione della membrana di un altoparlante.

Elettronica video

Quando si parla di video si intende invece quella informazione elettronica che ha il fine di rappresentare le immagini in movimento.

Esistono varie connessioni video che possono essere suddivise nei seguenti due gruppi:

Televisione digitale

Super Hi-Vision o Televisione ad Altissima Definizione, HDTV o Televisione ad Alta Definizione, ATSC o Advanced Television Systems Committee, DVB o Digital Video Broadcasting, ISDB o Integrated Services Digital Broadcasting.

Televisione analogica

MAC tecnologia europea ormai obsoleto, MUSE o analog HDTV, NTSC o National Television System Committee, PAL o Phase Alternating Line, PALplus una estensione del PAL in Europa, SECAM o Colore sequenziale con memoria.