Come pulire l’argento annerito

Come pulire l'argento annerito
Come pulire l'argento annerito

Breve guida che spiega come pulire l’argento annerito in modo naturale, senza intaccare l’oggetto e evitando l’uso di sostanze nocive per la salute.

Come pulire l’argento annerito

Esistono sistemi semplici ma efficaci per pulire l’argento, candelabri, piatti, posate e coppette torneranno come nuove senza alcun danno.

Normale pulitura

Riscaldare una pentola con acqua nella quantità necessaria per immergere gli oggetti da pulire, prendere un recipiente, ricoprire la parte interna con carta stagnola e versate dentro del sale grosso con cui formare un letto sul fondo dove porre gli oggetti.

Versate l’acqua ben riscaldata nella pentola dentro il contenitore fino ricoprire tutti gli oggetti e attendere 15 minuti.

Al termine togliere gli oggetti e asciugare, il miglioramento dovrebbe essere ben visibile.

Pulizia straordinaria

Se gli oggetti sono particolarmente segnati dal tempo, dopo l’operazione appena descritta, provare a usare del dentifricio, mettendone una piccola quantità su un panno morbido e strofinando con cura un pezzo alla volta, aggiungendo il prodotto di volta in volta a seconda delle dimensioni dell’oggetto d’argento da pulire.

Modifica impostazioni privacy