Come funziona un radar? Introduzione, a cosa serve

Vediamo come funziona un radar, a cosa serve e utilizzo di questo strumento da parte del personale preposto in campo aereoportuale, per garantire la sicurezza di tutti i voli in transito.

radar a cosa serve funzionamento
radar a cosa serve funzionamento

Introduzione a come funziona un radar

Un radar serve a mostrare l’esatta posizione di un aereo, soprattutto in fase di decollo o atterraggio.

I controllori di volo, possono in questo modo fornire assistenza al pilota, per eseguire le delicate manovre senza alcun pericolo.

Appositi trasmettitori radar installati in aeroporto inviano al velivolo segnali costituiti da onde radio.

Tali segnali rimbalzano sull’aereo e ritornano indietro fino al trasmettitore, in modo da fornire l’esatta posizione.

I segnali sono elaborati formando disegni accurati che descrivono l’esatto punto in cui si trova l’aereo in quel momento.

L’origine del termine “RADAR” risale al 1940, usato dalla marina militare degli Usa come acronimo dell’inglese “radio detection and ranging” che significa “individuazione e misurazione di distanza via radio”.

L’acronimo col passare del tempo è entrato a far parte oltre che della lingua inglese anche di moltre altre lingue, divenendo un termine usato comunemente in marina e aereonautica.