Frasi di Benjamin Franklin: aforismi, citazioni

Frasi di Benjamin Franklin
Frasi di Benjamin Franklin

Citazioni, aforismi e frasi di Benjamin Franklin, scienziato e politico statunitense vissuto tra il 1706 e il 1790, un uomo con molti interessi che fu tra i padri fondatori degli Stati Uniti d’America.

Citazioni di Benjamin Franklin

– Se gli uomini sono tanto perversi con la religione, come sarebbero senza di essa?

– Sii educato con tutti; socievole con molti; intimo con pochi; amico con uno soltanto; nemico con nessuno.

– Mangia per il tuo piacere, ma vesti per piacere agli altri.

– Tu puoi rimandare, ma il tempo non lo farà.

– La ribellione contro i tiranni è obbedienza a Dio.

– Capisco come si possa guardare la terra ed essere atei, ma non capisco come si possa guardare il cielo di notte e non credere in Dio.

– Chi insegna a se stesso ha per maestro un cretino.

– Chi conta sulla fortuna, non è mai sicuro di una cena.

– Insegna a tuo figlio a tacere: a parlare imparerà da solo.

– Sii sempre in guerra con i tuoi vizi, in pace con i tuoi vicini, e lascia che ogni nuovo anno ti trovi un uomo migliore.

– Ogni minuto speso ad organizzare è un’ora guadagnata.

– Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi.

– Se sai come spendere meno di quanto guadagni, hai la pietra filosofale.

– Essere umili con i superiori è un dovere. Con i colleghi è una cortesia. Con i subordinati è nobiltà.

– Qualsiasi cosa si inizi con la rabbia finisce in vergogna.

– Ami la vita? Allora non sciupare il tempo, perché è la sostanza di cui la vita è fatta.

– Presto a letto e presto alzato fan l’uomo sano, ricco e assennato.

– Chiunque voglia togliere la libertà di una nazione deve iniziare a proibire la libertà di parola.

– Un padre è un tesoro, un fratello è un conforto: un amico è entrambi.

– Se gli uomini sono tanto perversi con la religione, come sarebbero senza di essa?

– Un oggi vale due domani.

– Insegna a tuo figlio a tacere: a parlare imparerà da solo.

– Ricorda che il tempo è denaro.

– La felicità umana non è tanto il prodotto dei grandi colpi di fortuna che capitano di rado, quanto dei piccoli guadagni quotidiani.

– L’unica cosa che è più costosa dell’istruzione è l’ignoranza.

– Tieni gli occhi ben aperti prima del matrimonio; e semichiusi dopo.

– Ci vogliono molte buone azioni per costruire una buona reputazione, e solo un’azione cattiva per perderla.

– La pigrizia, come ruggine, consuma più velocemente di quanto logori il lavoro, mentre la chiave che viene usata è sempre lucida.

– Bisogna mangiare per vivere, non vivere per mangiare.

– Non dir mai male di nessuno e lodare ciascuno il meglio che si può.

– Non ci sono mai state una buona guerra o una cattiva pace.

– Presta denaro al tuo nemico e te lo farai amico; prestalo al tuo amico e lo perderai.

– Essere umili con i superiori è dovere, verso gli eguali è cortesia, con gli inferiori è nobiltà.

– Usa bene il tempo, se vuoi avere del tempo libero.

– Non temere la morte perché prima moriremo, prima saremo immortali.

– Se le tue ricchezze sono tue, perché non le porti con te nell’altro mondo?

– Nel vino c’è saggezza, nella birra c’è la libertà, nell’acqua ci sono i batteri.

– L’ozio cammina così lentamente, che tutti i vizi lo raggiungono.

– Ci sono tre cose veramente dure: l’acciaio, il diamante e conoscere se stessi.

– In questo mondo non vi è nulla di sicuro tranne la morte e le tasse.

– Ben fatto è meglio di ben detto.

– Presto a letto e presto alzato fan l’uomo sano, ricco e assennato.

– Scrivi qualcosa che valga la pena di essere letto o fai qualcosa che valga la pena di essere scritto.

– Troverai la chiave del successo dietro la sveglia.

– Dimmi e lo dimentico, insegnami e lo ricordo, coinvolgimi e lo apprendo.

– Tre persone possono mantenere un segreto, se due di loro sono morte.

– Sii sempre in guerra con i tuoi vizi, in pace con i tuoi vicini, e lascia che ogni nuovo anno ti trovi un uomo migliore.

Aforismi di Benjamin Franklin

– I creditori hanno miglior memoria dei debitori.

– Credo che la maggior parte delle miserie del genere umano siano causate da valutazioni sbagliate che esso ha fatto del valore delle cose.

– Siamo nati tutti ignoranti, ma dobbiamo lavorare sodo per restare stupidi.

– Non nascondere i tuoi talenti, essi furono fatti per essere usati. Che cos’è una meridiana all’ombra?

– Molti hanno discusso di religioni che non hanno mai praticato.

– Se vuoi che si abbia un buon ricordo di te dopo la tua dipartita, scrivi cose che vale la pena di leggere o fai cose che valgano la pena di essere scritte.

– Una mezza verità è spesso una grande bugia.

– Una lunga vita può non essere buona abbastanza, ma una buona vita è lunga abbastanza.

– Dopo tre giorni gli uomini si stancano di una ragazza, di un ospite, e della pioggia.

– La tragedia della vita è che diventiamo vecchi troppo presto e saggi troppo tardi.

– La sicurezza senza libertà è chiamata prigione.

– Per avere successo, salta rapidamente sulle opportunità così come fai sulle conclusioni.

– Non smettiamo di giocare perché invecchiamo, invecchiamo perché smettiamo di giocare.

– Se stesse a me scegliere, non avrei obiezioni a rivivere la mia vita dall’inizio, chiedendo solo il vantaggio che hanno gli autori nella seconda edizione di un libro di poter correggere alcuni errori compiuti nella prima.

– Più di un uomo sarebbe stato peggiore se la sua fortuna fosse stata migliore.

– I saggi non hanno bisogno di suggerimenti. Gli sciocchi, non ne tengono conto.

– Ci sono tre grandi amici: una vecchia moglie, un vecchio cane ed il denaro contante.

– Il cuore dello stupido è nella sua bocca, ma la bocca del saggio è nel suo cuore.

– Una lunga vita può non essere buona abbastanza, ma una buona vita è lunga abbastanza.

– Se non vuoi far sapere il tuo segreto a un nemico, non dirlo a un amico.

– Compra ciò di cui non hai bisogno e tra non molto dovrai vendere ciò che ti necessita.

– Le leggi più benevole vengono raramente obbedite; quelle più severe, raramente eseguite.

– Gli assenti non sono mai senza difetti. Né i presenti senza una scusa.

– Se un uomo svuota il suo portafoglio nella sua testa, nessuno potrà mai portarglielo via. Un investimento nel sapere paga sempre i migliori interessi.

– È facile vedere, difficile prevedere.

– Un uomo benevolo dovrebbe permettersi qualche difetto, per non far fare brutta figura ai propri amici.

– Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza.

– Il cammino verso la ricchezza dipende essenzialmente da due parole: lavoro e risparmio.

– Scrivi le offese nella polvere, le cose gentili sul marmo.

– Chi è ricco non ha bisogno di vivere con parsimonia, e chi sa vivere con parsimonia non ha bisogno di essere ricco.

– La felicità umana non è tanto il prodotto dei grandi colpi di fortuna che capitano di rado, quanto dei piccoli guadagni quotidiani.

– Considerando che, nella conversazione, si apprende più con l’uso delle orecchie che con quello della lingua, diedi al silenzio il secondo posto tra le virtù che intendevo praticare.

– Tutto considerato, forse la storia degli errori dell’umanità è più preziosa e interessante di quella delle sue scoperte.

– Lo sciocco erudito scrive le sue sciocchezze in un linguaggio migliore dell’illetterato, ma son sempre sciocchezze.

– Errare è umano, pentirsi divino; persistere diabolico.

– Sii allegro, i problemi che ti angosciano di più sono quelli che non accadranno mai.

– Gli uomini si dividono in tre categorie: quelli che sono mobili, quelli che sono immobili, e quelli che si muovono.

– Se desideri molte cose, molte cose sembreranno poche.

– Quelli che nelle liti si intromettono all’istante, devono spesso asciugarsi il naso sanguinante.

– Chi è bravo a inventare scuse, raramente è bravo in qualche altra cosa.

– Quelli che non vogliono essere consigliati, non possono essere aiutati.

– I politici sono molto simili ai pannolini. Dovrebbero essere cambiati frequentemente e per gli stessi motivi.

– L’esperienza è una difficile scuola, ma gli stupidi non potranno imparare che in questa, e con scarsi risultati; perché è vero che possiamo dare consigli, ma non possiamo dare una condotta.

– Qualsiasi sciocco può criticare, condannare e lamentarsi, e quasi tutti gli sciocchi lo fanno.

– La soddisfazione è la pietra dei saggi. La soddisfazione trasforma in oro tutto ciò che tocca.

– La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a pranzo. La libertà è un agnello bene armato che contesta il voto.

– Tutte le situazioni umane hanno le loro scomodità. Noi sentiamo quelle del presente ma non vediamo né sentiamo quelle del futuro; e quindi spesso effettuiamo problematici cambiamenti senza correggerci e frequentemente per il peggio.

Frasi di Benjamin Franklin

– Quelli che disputano, contraddicono e confutano la gente, di solito sono sfortunati nei loro affari. Talvolta ottengono una vittoria, ma mai la benevolenza, che sarebbe per loro di maggiore utilità.

– Mentre noi non possiamo essere capaci di controllare ciò che ci succede, noi possiamo controllare ciò che accade dentro di noi.

– Il genio senza formazione è come argento in miniera.

– La pigrizia viaggia così lentamente che la povertà ben presto la supera.

– Chi ha pazienza può ottenere ciò che vuole.

– La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a pranzo. La libertà è un agnello bene armato che contesta il voto.

– Siate sempre in guerra con i vostri vizi, in pace con i vostri vicini, e fate sì che ogni anno vi scopra persone migliori.

– Chi soffia sui carboni di dispute con le quali non ha nulla a che vedere non ha il diritto di lamentarsi se le scintille gli volano in faccia.

– L’energia e la persistenza conquistano tutte le cose.

– Coloro che baratterebbero la libertà per una sicurezza temporanea, non si meritano né la libertà né la sicurezza.

– Ogni cosa al suo posto e un posto per ogni cosa.

– La costituzione dà al popolo solo il diritto di ricercare la felicità. Devi catturarla da solo.

– Se stesse a me scegliere, non avrei obiezioni a rivivere la mia vita dall’inizio, chiedendo solo il vantaggio che hanno gli autori nella seconda edizione di un libro di poter correggere alcuni errori compiuti nella prima.

– Il gatto con i guanti non acchiappa il topo.

– Le parole possono mostrare la volontà di un uomo, ma le sue azioni mostrano le sue intenzioni.

– Amici e vicini, le tasse sono davvero molto onerose, e se quelle previste dal governo fossero le uniche che dobbiamo pagare, si potrebbero assolvere con facilità; ma ne abbiamo molte altre, e molto più gravose per qualcuno di noi. Siamo tassati due volte tanto dalla nostra pigrizia, tre volte tanto dal nostro orgoglio, e quattro volte tanto dalla nostra follia; e da queste tasse i commissari non possono alleviarci o agevolarci con delle riduzioni.

– Non sprecare né tempo né denaro, ma fai il miglior uso di entrambi. Senza operosità e frugalità, nulla si potrà fare, e con esse tutto.

– Nulla fa tanto piacere ad un autore quanto vedere le sue opere rispettosamente citate da altri.

– Una grande modestia spesso nasconde un grande merito.

– Quando stai cercando di capire quanto è profonda l’acqua, non usare mai due piedi.

– Il tempo perso non viene mai più ritrovato, e ciò che chiamiamo abbastanza tempo risulta poi essere davvero poco. Alziamoci dunque ed agiamo, ed agiamo con un proposito.

– Preferisco essere un pessimista, perché poi posso solo essere piacevolmente sorpreso.

– Tieni in pugno il tuo lavoro, o sarà lui a tenere in pugno te.

– Bada alle piccole spese: una piccola falla affonda una grande nave.

– Quanti osservano la nascita di Cristo! Quando pochi i suoi precetti! Oh, è più facile osservare le feste che i comandamenti.

– Se non riesci a pianificare, stai pianificando di fallire!

– Prima di consultare il tuo capriccio, consulta il tuo borsellino.

– La rabbia non è mai senza una ragione, ma raramente è una buona ragione.

– Alzati, pigro, e non sprecare la tua vita; nella tomba dormirai abbastanza.

– Smettere di pensare in modo creativo è cessare di vivere.

– Cercare risposte è meglio che fare domande.

– Trucchi e tradimenti sono la pratica degli sciocchi che non hanno abbastanza cervello per essere onesti.

– La felicità consiste più nelle piccole comodità costituite dalle cose piacevoli che si verificano ogni giorno, che nei grandi colpi di fortuna che non capitano se non raramente ad un uomo nel corso della sua vita.

– La persona sempre scontenta non trova mai una sedia comoda.

– Discutendo, polemizzando e contraddicendo, a volte si può anche vincere; ma è una vittoria di Pirro perché non si otterrà mai la simpatia dell’avversario.

– Il vino rende più facile la vita di tutti i giorni, meno affrettata, con meno tensioni e più tolleranza. Chiedi consiglio al vino, ma poi togliti ogni dubbio con l’acqua.

– Lavora come se dovessi vivere cent’anni. Prega come se dovessi morire domani.

– Il Sole non rimpiange mai il bene che fa, né pretende una ricompensa.

– Tutti hanno coraggio più che a sufficienza per sopportare le afflizioni altrui.

– Il cuore dello stupido è nella sua bocca, la bocca del saggio è nel suo cuore.

– Che la prima lezione ai vostri figli sia l’obbedienza; la seconda, quella che volete.

– Il buonsenso, tutto il mondo ne ha bisogno, pochi ne hanno, e tutti pensano d’averlo.

– Chi si innamora troppo di sé stesso, non avrà contendenti.

– Quando il governo teme il popolo, c’è libertà. Quando il popolo teme il governo, c’è tirannia.

– Quelli che disputano, contraddicono e confutano la gente di solito sono sfortunati nei loro affari. Talvolta ottengono una vittoria, ma mai la benevolenza, che sarebbe per loro di maggiore utilità.

– Vedere un’opportunità non è un arte. L’arte è coglierla per primo.

– Tutti vorrebbero vivere a lungo, ma nessuno vorrebbe essere vecchio.