Alaska: informazioni turistiche utili generali

Informazioni turistiche utili a carattere generale per viaggi in Alaska, riguardanti caratteristiche geografiche, clima, risorse naturali e rete stradale.

Alaska: paesaggio

Geografia Alaska

L’Alaska, uno degli stati facenti parte della federazione degli Stati Uniti, è situato nell’estremità settentrionale dell’America settentrionale.

Geograficamente l’Alaska si caratterizza per essere l’unico stato degli Usa non confinante con gli altri stati della federazione americana.

Può essere suddiviso in varie aree geografiche tra cui la regione costiera a sud dove si trovano villaggi e impianti industriali per l’estrazione del petrolio, la penisola che ospita piccoli villaggi e alcuni monti con ghiacciai oltre che estese foreste, la parte più interna caratterizzata da maggiore pianura e alcuni grandi fiumi come lo Yukon ed il Kuskokwim, la costa più a nord costituisce invece la parte meno popolata dello stato in quanto decisamene inospitale.

Da segnalare che in Alaska si trova il monte McKinley che con i suoi 6193 rappresenta la montagna più alta di tutto il nordamerica.

I primi abitanti furono le popolazioni che si trasferirono in america attraversando lo stretto di Bering divenuto percorribile in superficie grazie all’aumentata estensione delle acque ricoperte di ghiaccio.

Quella che all’inizio era sembrata una terra inospitale diventò una grande fonte di ricchezza per risorse minerarie a partire dal 1898 quando fu scoperto l’oro che accelerò la colonizzazione del territorio.

Successivamente nel 1968 fu scoperto quello che attualmente rappresenta il più grande giacimento di petrolio e di gas naturale situato nell’America del Nord.

Nel 1977 furono terminati i 1300 chilometri di oleodotto costruiti per trasportare il greggio e il gas fino al porto di Valdez.

Clima Alaska

L’Alaska presenta un clima molto freddo suddivisibile in varie zone principali tra cui la costa sud dove le condizioni climatiche sono meno fredde ma più soggette a fenomeni nevosi a causa del notevole accumulo di umidità dovuto alla vicinanza dell’oceano, l’interno con temperature medie mensili sotto zero per 9 mesi ogni anno che raggiungono punte di 62 gradi sotto lo zero e la costa ovest dove si alternano inverni molto freddi a brevi periodi estivi freschi.

Alaska risorse naturali

Oltre alle grandi risorse minerarie presenti citate all’inizio di questo articolo riveste un ruolo importante per l’economia dell’Alaska anche la pesca di cui una buona parte viene destinata all’esportazione.

Poco diffusi sono l’agricoltura e l’allevamento che sono appena sufficienti per soddisfare la domanda interna di latte e verdure.

Strade Alaska

La rete stradale non è molto svilupppata a causa della scarsa concentrazione abitativa e delle grandi distanze da coprire unite ad una conformazione del territorio quanto mai avversa a questo genere di opere strutturali.

Le strade principali sono nel sud e tra di esse la più importante è la Alaska Highway che funge da collegamento tra le città principali e il Canada.

Juneau capitale Alaska

Juneau, che è la capitale dello stato ed è raggiungibile solo via mare o tramite voli aerei, deve il suo nome al cercatore d’oro Joe Juneau che scoprì una miniera d’oro verso la fine del 1800 e gli abitanti del villaggio di minatori sviluppatosi intorno ad essa vollero in segno di riconoscenza dare il suo nome alla città.