Santi martiri coreani, 20 settembre

20 settembre: santo del giorno, onomastico

Il Santo del giorno 20 settembre è Santi Martiri Coreani, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.


Santi Martiri Coreani

Per l’apostolato di alcuni laici la fede cristiana entrò in Corea agli inizi del secolo XVII.

Pur senza la presenza dei pastori, si formò una forte e fervorosa comunità, guidata e coltivata quasi unicamente da laici fino all’anno 1836, quando i primi missionari provenienti dalla Francia si introdussero segretamente nella regione.

Da questa comunità, nel corso delle persecuzioni degli anni 1839, 1846, 1866 e 1867, emersero 103 santi martiri, fra cui si segnalano il primo prete coreano, Andrea Kim Taegon, ardente pastore di anime, e l’insigne apostolo laico Paolo Chong Hasang.

Tutti gli altri, in parte laici, uomini e donne, sposati e no, vecchi, giovani e bambini, associati nel martirio, sigillarono con il sangue la meravigliosa primavera della Chiesa coreana.

Altri santi e celebrazioni del 20 settembre

  • Beato Adelpreto di Trento
  • Vescovo e martire

  • San Dorimedonte
  • Martire

  • Sant’ Eustachio Placido
  • Martire

  • Beato Francesco de Posadas
  • Domenicano

  • San Giancarlo Cornay
  • Sacerdote e martire

  • San Giuseppe Maria de Yermo y Parres
  • Sacerdote

  • Santi Ipazio, Asiano e Andrea
  • Martiri

  • Santi Lorenzo Han I-hyong e compagni
  • Martiri

  • Beato Tommaso Johnson
  • Sacerdote certosino, martire