2 aprile: santo del giorno, onomastico di oggi San Francesco da Paola

San Francesco da Paola, 2 aprile

Il Santo del giorno 2 aprile è San Francesco da Paola, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Il due aprile si festeggia San Francesco da Paola

Francesco nacque a Paola, un paese vicino a Cosenza, il 27 marzo 1416 da Giacomo Martolilla e Vienna da Fuscaldo.

Essendo ormai in età avanzata per avere figli, i genitori considerarono la nascita del loro primo figlio dovuta all’intercessione di S. Francesco, che avevano tanto pregato, e per questo motivo decisero di dargli il nome del Santo di Assisi.

Quando era ancora bambino, Francesco contrasse una grave infezione a un occhio e i genitori chiesero ancora una volta l’intervento di San Francesco, affinchè intercedesse per loro verso Dio al fine di ottenere la guarigione del loro piccolo.

Fecero voto, in caso di guarigione, che avrebbero fatto indossare a Francesco l’abito dei frati francescani per un anno intero, al fine di aiutarlo a trovare la sua vocazione, e la malattia si risolse senza lasciare traccia.

Dopo un anno di prova in convento, Francesco se ne andò dal convento, proseguendo la sua ricerca vocazionale attraverso viaggi e pellegrinaggi.

A un certo punto scelse di fare una vita da eremita, ritirandosi a Paola in un terreno che apparteneva alla sua famiglia.

In quel luogo potè dedicarsi alla contemplazione, mortificando il suo corpo e suscitando grande ammirazione tra i paesani.

In breve tempo iniziarono ad arrivare al suo eremo molte persone che desideravano porsi sotto la sua guida spirituale.

Furono fondati altri eremi e nacque la congregazione eremitica paolana conosciuta anche come Ordine dei Minimi.

L’approvazione del nuovo ordine religioso venne agevolata dalla grande fama di taumaturgo che Francesco si era guadagnato nel tempo, operando prodigi a favore di tutti.

L’interesse per i miracoli che riusciva a compiere coinvolse anche re Luigi XI di Francia, che era in quel momento infermo.

Il sovrano domandò al papa Sisto IV se poteva far giungere Francesco da Paola al suo capezzale.

Con enorme sacrificio, Francesco con grande spirito di obbedienza lasciò l’eremo per stabilirsi alla corte di Luigi XI, il quale apprezzò molto il bel gesto e, nonostante non avesse ottenuto di essere guarito, volle da quel momento un gran bene a Francesco, aprendo un periodo di rapporti favorevoli tra papato e corte francese.

Rimase Francia per i successivi venticinque anni, come uomo di Dio e riformatore della vita religiosa.

Il due aprile 1507 morì nei pressi di Tours.

Altri santi e celebrazioni del 2 aprile

  • Sant’Abbondio
  • Vescovo di Como

  • Sant’Appiano
  • Martire

  • San Domenico Tuoc
  • Martire

  • Beata Elisabetta Vendramini
  • Sant’Eustasio di Luxeuil
  • Abate

  • San Francesco Coll y Guitart
  • Sacerdote domenicano

  • San Giovanni Payne
  • Sacerdote e martire

  • Beato Giovannino (Costa)
  • Pastore, martire

  • Beato Guglielmo (Vilmos) Apor
  • Vescovo ungherese, martire

  • Beato Leopoldo da Gaiche
  • Beata Maria di San Giuseppe Alvarado (Laura Alvarado Cardozo)
  • Fondatrice

  • San Nicezio di Lione
  • Vescovo

  • Beato Nicola (Mykolay) Charneckyj
  • Vescovo e martire

  • San Pietro Calungsod
  • Catechista filippino, martire

  • Santa Teodosia (Teodora) di Cesarea
  • Vergine di Tiro, martire

  • San Vittore di Capua
  • Vescovo