18 marzo: santo del giorno, onomastico

Il Santo del giorno 18 marzo è San Cirillo di Gerusalemme, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

San Cirillo di Gerusalemme

Nato a Gerusalemme nel 315 e morto nella stessa città il 18 marzo 387, San Cirillo fu teologo e vescovo di Gerusalemme dal 348 circa fino al 18 marzo 386.

Successore del vescovo Massimo, il suo episcopato fu caratterizzato dalla grave crisi che coinvolse la Chiesa del IV secolo.

Venne esiliato per ben tre volte, ma nonostante questo Cirillo di Gerusalemme, da esperto conoscitore della Parola di Dio, scrisse opere di grande importanza in grado di testimoniare il suo stile di vita sobrio e pacifico, unito a una perenne attenzione rivolta all’educazione dei catecumeni.

Dopo oltre 35 anni di episcopato, di cui quasi 16 trascorsi in esilio, morì nel 386.

Alcune opere rimaste di questo vescovo sono un sermone sul lago di Betsaida, una lettera all’imperatore Costanzo II, altri tre piccoli frammenti e ventiquattro sermoni per la Catechesi.

La lettera all’imperatore racconta del miracolo avvenuto nel mese di maggio agli inizi del suo episcopato, quando una grande croce apparve nel cielo tra il Monte Calvario e l’Orto degli Ulivi.

Altri santi e celebrazioni del 18 marzo

  • Sant’Alessandro di Gerusalemme (di Cappadocia)
  • Vescovo e martire

  • Sant’ Anselmo II di Lucca (o da Baggio)
  • Vescovo

  • San Braulio
  • Vescovo

  • Beata Celestina Donati
  • Fondatrice

  • Sant’ Edoardo II il Martire
  • Re d’Inghilterra

  • San Frediano di Lucca
  • Vescovo

  • Beati Giovanni Thules e Ruggero Wrenno
  • Martiri

  • San Leopardo (Leobardo) di Tour
  • Beata Marta (Amata Adele) Le Bouteiller
  • Religiosa

  • San Salvatore da Horta
  • Professo Francescano