14 giugno: santo del giorno

Il Santo del giorno 14 giugno è Sant’Eliseo, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Sant'Eliseo, 14 giugno

Sant’Eliseo

La data di nascita del profeta Eliseo non è nota, si conosce solo quella approssimativa della sua morte, avvenuta nel 790 a.C., la sua storia è raccontata in alcuni passi della Bibbia.

Originario di Abelmeula, Eliseo era un ricco proprietario di molti beni.

Il suo nome derivante all’ebraico, che ha il signifiato di “Dio mia salvezza”, si adatta perfettamente a lui, considerando la missione che svolse nel popolo di Israele sotto il regno di Ioram, Iehu, Ioacaz e Ioash.

Uomo molto deciso, Eliseo rispose prontamente al gesto simbolico di Elia che, per ordine di Dio, lo consacrava profeta, oltre che suo successore.

Eliseo partecipò attivamente alle vicende politiche del suo popolo, mettendo in campo l’effetto carismatico della sua profezia, per questo può essere considerato a pieno titolo il maggior profeta dell’Antico Testamento.

Infatti nella Sacra Scrittura vengono ricordati una lunga serie di prodigi da lui compiuti, tra cui quello con cui, stendendo il mantello di Elia, divise le acque del Giordano e rese potabile l’acqua di Gerico.

Inoltre riportò in vita il figlio della sunamita che lo ospitava e moltiplicò i pani, facendo mangiare un centinaio di affamati.

Allo stesso modo del suo maestro Elia prestò la sua opera per aiutare il suo paese in tempi difficili, al tempo delle guerre contro i Moabiti e gli Aramei.

Nel 790 a.C. morì e fu sepolto nei dintorni di Samaria, luogo in cui ai tempi di San Girolamo era presente ancora il suo sepolcro, secondo le notizie tramandate nei secoli.

Altri santi e celebrazioni del 14 giugno

  • Santi Anastasio, Felice e Digna
  • Martiri

  • Sant’Eterio di Vienne
  • Vescovo

  • San Fortunato di Napoli
  • Vescovo

  • San Metodio
  • Patriarca di Costantinopoli

  • San Proto di Aquileia
  • Martire

  • Santi Valerio e Rufino
  • Martiri