10 maggio: santo del giorno

Il Santo del giorno 10 maggio è San Cataldo di Rachau, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

San Cataldo di Rachau, 10 maggio

San Cataldo di Rachau

Nato a Rachau intorno al 615 e morto a Taranto l’8 marzo 685, Cataldo fu un monaco irlandese che divenne vescovo di Taranto quando giunse in Italia.

Figlio di genitori che erano divenuti buoni cristiani grazie al contributo di alcuni missionari giunti dalla Gallia, a Cataldo venne trasmesso l’amore per la preghiera, l’ubbidienza a Dio e ai superiori, oltre alla mortificazione sostenuta dallo spirito di sacrificio.

Quando rimase orfano, Cataldo donò tutti i suoi averi ereditati ai bisognosi.

Daprima monaco, poi abate di un monastero del centro Irlanda, divenne vescovo di Raclau ed intorno al 666, durante un pellegrinaggio in Terrasanta, in seguito arrivò in Italia.

Secondo la tradizione, il santo sarebbe sbarcato a Taranto per volere di Dio in quanto, mentre era prostrato sul Santo Sepolcro durante il suo soggiorno in Terra Santa, gli apparve Gesù che lo avrebbe invitato ad andare a Taranto con lo scopo di proclamare il vangelo in una la città finita ormai diventata pagana.

A Taranto fu molto apprezzato e ben voluto dai cittadini, che non lasciarono più andar via e lo elessero loro vescovo, amandolo fino alla morte avvenuta nel 685.

Altri santi e celebrazioni del 10 maggio

  • Sant’Alfio
  • Martire

  • Beata Beatrice I d’Este
  • Monaca benedettina

  • San Cirino
  • Martire

  • San Comgall
  • Abate di Bangor

  • San Dioscoride di Smirne
  • Beato Enrico Rebuschini
  • Sacerdote Camilliano

  • San Filadelfo
  • Martire

  • San Giobbe
  • San Giovanni d’Avila
  • Sacerdote

  • Santi Gordiano ed Epimaco
  • Martiri

  • San Guglielmo di Pontoise
  • Sacerdote

  • Beato Niccolò (Nicolò) Albergati
  • Vescovo

  • Santi Quarto e Quinto
  • Martiri di Roma

  • Santa Solangia
  • Vergine e martire