Alleghe: cosa vedere, lago, Monte Civetta

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading...

Cosa vedere a Alleghe, centro in provincia di Belluno, breve storia del lago ed escursioni da fare, tra cui Rocca Pietore, Serrai di Sottoguida, Malga Ciapela e Marmolada.

Lago di Alleghe
Lago di Alleghe

Turismo Alleghe

Nonostante le sue ridotte dimensioni, Alleghe costituisce un centro di notevole importanza nel suggestivo scenario delle Dolomiti, situato sulle rive dell’omonimo lago e dominato dalla vetta del Monte Civetta.

La particolare posizione geografica ne fa una località molto apprezzata in ambito turistico, ideale come base di partenza per escursioni estive e per praticare sport invernali.

Il lago di Alleghe, originatosi nel 1771 lungo il Cordevole come conseguenza di una frana devastante staccatasi dal monte Piz, in seguito alla quale vennero seppelliti completamente i tre villaggi di Riete, Fusine e Marin.

Il lago inizialmente arrivava fino quasi al paese di Caprile, successivamente a causa della sedimentazione dei detriti, avvenne un rapido innalzamento del fondovalle, che provocò un graduale restringimento del lago fino a raggiungere la collocazione attuale.

Nelle vicinanze di Alleghe si trovano impianti di risalita, oltre a strutture idonee a fornire qualunque genere di servizio utile a chi si trova in vacanza nella zona.

Nei dintorni si trova Rocca Pietore, rinomata stazione sciistica posta sulle pendici della Marmolada, nella Val Pettorina.

Al centro di questo paese si trova la chiesa parrocchiale in stile gotico, risalente al 1400 e affiancata da un bel campanile con coronamento a cuspide.

Tra le escursioni da non perdere rientra quella alla Marmolada, tra le più importanti cime dolomitiche con i suoi 3342 metri di altitudine, raggiungibile passando per Rocca Pietore e i Serrai di Sottoguida, fino a raggiungere Malga Ciapela dove è disponibile una comoda funivia per l’ascesa.