Weikersheim (Germania): cosa vedere, Castello

Cosa vedere a Weikersheim, antico centro sulla Via Romantica, percorrendo un affascinante itinerario che partendo dalla Piazza del Mercato conduce al castello, passando tra case barocche e circolari, con interni meritevoli di una visita e un parco da conoscere passeggiando.

Weikersheim: castello

Turismo Weikersheim

Antica residenza di conti e signori potenti, Weikersheim passò in seguito ai principi di Hohenlohe, che adattarono il centro cittadino al loro castello.

La Piazza del Mercato è delimitata a oriente dalla Chiesa Parrocchiale neogotica del 1419, mentre nella parte meridionale e settentrionale è fiancheggiata da case barocche.

A esse sono collegate a semicerchio le basse case circolari, un tempo abitate dal personale del castello, che al centro lasciano libero l’ingresso al castello.

Passando per un portone nelle basse scuderie e attraversando l’ala orientale, si raggiunge il cortile del castello con la sua torre di avvistamento medievale.

Merita visitare il prezioso arredamento interamente conservato, in gran parte del XVIII secolo, le stanze dagli stucchi fastosi e la sala dei cavalieri nell’ala sud.

Essa occupa due piani della costruzione rinascimentale del 1600 e veniva considerata come una delle più grandi e belle dei tempi.

Il grandioso soffitto a cassettoni è fissato al solaio con catene e dipinto con vivaci scene di caccia, mentre le pareti sono decorate da preziosi dipinti e scene pittoriche paesaggistiche, ornamenti e incredibili animali selvatici.

Impressionante l’effetto degli stucchi sul camino e sul portone, con il bassorilievo di una battaglia contro i turchi, sui lati minori del salone.

Una porzione del castello è utilizzata attualmente come filiale del Museo Regionale del Wurttemberg. Annualmente si radunano qui giovani musicisti tedeschi per frequentare corsi, concerti e opere.

Passeggiando nel parco il visitatore viene riportato ai tempi del barocco dai sentieri e dalle aiuole con struttura geometrica, oltre che da numerose statue dell’antichità classica e della vita di corte settecentesca.

Al centro del colonnato semicircolare un tempo si trovava la statura equestre del conte Carlo Lodovico. Contrappoonendosi allo sfarzo di corte, il Museo del Tauber espone apparecchi e oggetti di arredamento rurali.

Nel Museo Forestale del castelletto di Karlsberg è possibile seguire lo sviluppo della caccia di corte dei tempi barocchi fino alle moderne scienze forestali. Rientra nel complesso un parco dedicato alla selvaggina e al tempo libero.

Weikersheim offre inoltre altre numerose possibilità ricreative per vacanze attive.

Una deviazione di circa 5 km conduce al quartiere di Laudenbach, dove è possibile visitare un’interessante cappella gotica del quindicesimo secolo.

Anche se successivamente rimaneggiata, è consigliabile visitare questo piccolo edificio, per dare uno sguardo al suo arredamento, di cui fa parte il monumento sepolcrale in alabastro del maresciallo Melchior Von Hatzfeld situato nella cripta.