Voghera: cosa vedere, Duomo, Museo storico

Cosa vedere a Voghera, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Duomo di San Lorenzo, Chiesa Rossa, Tempio Sacrario della Cavalleria e Museo storico.

Chiesa Santa Maria delle Grazie - Voghera

Turismo Voghera

Collocata sulle rive del torrente Staffora in provincia di Pavia, Voghera costituisce il centro principale dell’Oltrepò Pavese, dove hanno sede numerose attività agricole e industriali.

Anticamente abitata dai Liguri, quando aveva il nome di Iria, venne conquistata dai Romani alla fine del secondo secolo a.C.

Nel Medioevo fu possedimento dei Beccaria e dei Visconti, questi ultimi la concessero in contea ad alcune famiglie nobiliari.

Nel 1743 divenne parte dei territori sabaudi.

Il Duomo di San Lorenzo, la cui costruzione risale a epoca medievale, venne ricostruito agli inizi del diciassettesimo secolo, dell’impianto originario è rimasta solo la base della torre campanaria, mentre la facciata venne realizzata intorno alle metà del 1700.

Nell’interno è conservato un affresco raffigurante la Madonna del Soccorso, risalente alla fine del quindicesimo secolo.

La Chiesa Rossa, il cui nome deriva dal fatto che vennero impiegati laterizi per la sua costruzione, è un edificio in stile romanico realizzato alla fine del dodicesimo secolo e dedicato ai Santi Flavio e Giorgio.

La facciata comprende archetti e una bifora posta sopra il portale, nell’interno è conservato il Tempio Sacrario della cavalleria italiana.

La Chiesa di San Rocco custodisce al suo interno, nella zona presbiteriale, un affresco raffigurante Sant’Anna, realizzato da Paolo Borroni, mentre nel coro è presente un bassorilievo realizzato dagli allievi della scuola dell’Amadeo.

La Chiesa di Santa Maria delle Grazie, eretta nel 1492 in stile romanico gotico e restaurata nel 1926, è dotata di interno a navata unica con cappelle laterali.

Nel settecentesco Palazzo della Certosa è ospitato il Museo storico archeologico dell’Oltrepò Pavese, dove sono messi in mostra molti oggetti del periodo romano, venuti alla luce a seguito degli scavi effettuati su luogo dove sorgeva l’antico borgo chiamato Clastidium.

Nei dintorni di Voghera, a 7 km, si trova Montebello della Battaglia, un centro agricolo e industriale, formato da due nuclei separati, di cui uno collocato in collina e l’altro in pianura.

Molto interessante la seicentesca Villa Pallavicino, che ha conservato la struttura originaria insieme al vasto giardino all’italiana.

Mappa del sito