Valencia: cosa vedere, città delle arti e delle scienze

Cosa vedere a Valencia, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui città delle arti e delle scienze, Cattedrale e Barrio del Carmen.

Plaza de la Virgen - Valencia
Plaza de la Virgen - Valencia

Turismo Valencia

Fondata dai Romani nel 138 a.c., che la chiamarono Valentia Edetanorum, ovvero città forte degli Edetani dal nome di una tribù della zona, Valencia è famosa in campo gastronomico per la Paella, piatto tipico a base di riso il cui nome deriva dal recipiente di metallo nel quale veniva cotto originariamente.

Il cuore della città è Plaza de la Virgen, dove si trovano la Cattedrale de la Virgen de los Desamparados, la Torre del Miguelete e il Palau de la Generalitat.

Uno degli edifici più belli della città è la Lonja de los Mercaderes, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

In stile barocco è il Palacio de Marquès de dos Aguas, adibito a museo della ceramica.

Al grande genio creativo dell’Architetto Santiago Calatrava si deve il capolavoro di architettura contemporanea della Città delle Arti e delle Scienze, una cittadella dove si trovano, tra le altre cose, il planetario Emisferico, il teatro Palau des Artes, il museo delle scienze e l’aquario oceanografico.

Alla Cattedrale di Valencia si accede attraverso tre portali, la puerta de Los Hierros, in stile barocco, la Puerta del Palau, in stile romanico, e la Puerta de Los Apostoles, in stile gotico.

Risalente al tredicesimo secolo, fu eretta nel luogo dove sorgeva un tempio romano e in seguito una moschea araba.

Dalla grande torre è possibile godere di una soprendente vista panoramica sul centro storico.

Molti turisti che visitano il Duomo, desiderano vedere il Santo Graal, ovvero il Calice che si ritiene sia stato quello usato da Gesù durante l’Ultima Cena.

Il Barrio del Carmen, uno dei quartieri del centro storico situato nella zona intorno al convento Carmen Calzado, è uno dei luoghi più affollati della città, anche nelle ore notturne, dove sono presenti molti locali e negozi.

Il mercato centrale di Valencia è ospitato in una particolare struttura d’acciaio, dove risaltano le vetrate colorate e gli inserti di ceramica colorata posti a decoro sulla facciata.

In questo luogo sono raggruppate centinaia di bancarelle per la vendita di prodotti freschi, tra cui frutta, verdura, carni, salumi locali e pesce.

Mappa del sito