Trieste: cosa vedere in un giorno, Castello di Miramare

Cosa vedere a Trieste, itinerario di un giorno comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Castello di Miramare, Piazza Unità d’Italia e Cattedrale di San Giusto.

Trieste: panorama notturno
Trieste: panorama notturno

Turismo Trieste

Trieste, capoluogo del Friuli Venezia Giulia, si trova nella parte più interna e orientale del Golfo omonimo, sul Mar Adriatico vicino al confine con la Slovenia.

La città si estende ad anfiteatro dal litorale alle pendici dei rilievi carsici che si trovano alle sue spalle.

Su Trieste, stretta fra mare e terra, la Bora giunge improvvisa e impetuosa, soffiando su una città di confine, ricca di culture diverse e porta d’ingresso ai paesi slavi, culturalmente aperta all’Europa.

Importante nodo commerciale fin dai tempi antichi, fu soprattutto sotto gli Asburgo che Trieste e il suo porto conobbero un grande sviluppo, specialmente con l’istituzione del porto franco nel 1719, che la rese intermediaria privilegiata per i commerci che riguardavano le Indie, l’Italia, la Germania e l’Europa del Nord.

I palazzi ottocenteschi, che si allineano lungo la riva, testimoniano questo prestigioso passato, come il magnifico Castello di Miramare, fatto costruire per Massimiliano d’Austria all’estremità di un promontorio, circondato da un vasto giradino all’italiana.

Al suo interno si trova un notevole patrimonio di mobili, porcellane, avori e dipinti, che rappresentano uno degli esempi più significativi di residenza principesca tipica della seconda metà dell’ottocento.

Piazza dell’Unità d’Italia, aperta verso il mare come un palcoscenico che ha per sfondo la facciata del Palazzo comunale, è la piazza principale di Trieste.

Sulla sommità del colle di San Giusto sorge la Cattedrale omonima, monumento principale e simbolo della città, risultato dell’unione avvenuta nel trecento di due precedenti basiliche romaniche.

Mappa del sito