Sondrio: cosa vedere, Castel Grumello

Cosa vedere a Sondrio, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Castello Masegra, Castel Grumello, Palazzo Pretorio e Museo Valtellinese di storia e arte.

Castel Grumello - Sondrio
Castel Grumello - Sondrio

Turismo Sondrio

Situata in Lombardia, Sondrio è una vivace città della Valtellina, dal punto di vista agricolo e commerciale.

Le origini della città risalgono a epoca longobarda, in seguito divenne un borgo fortificato a partire dall’undicesimo secolo.

Possedimento prima comasco e poi visconteo, Sondrio tra gli inizi del cinquecento e il 1797 divenne dominio dei Grigioni.

Successivamente entrò a far parte della repubblica cisalpina, poi del regno italico.

Nella parte settentrionale si trova il Castello Masegra, costruito tra il tredicesimo e il quattordicesimo secolo, mentre a est risalta l’imponente Castel Grumello, risalente al trecento.

In piazza Campello è situata la chiesa dei Santi Gervasio e Protasio, elegante costruzione del settecento progettata da Ligari che conserva al suo interno opere di artisti locali.

Nella stessa piazza si affaccia il palazzo pretorio, caratterizzato da notevoli sale e sede odierna del comune.

In via IV Novembre è presente il museo valtellinese di storia e arte, allestito nelle stanze del palazzo Quadrio insieme alla biblioteca civica.

In questo museo si possono ammirare vari reperti archeologici, oltre a dipinti, oggetti vari, mobili e armi molto interessanti dal punto di vista storico.

Lo stesso edificio ospita anche il museo diocesano, che contiene numerosi oggetti e arredi sacri, oltre a dipinti e oggetti di alto valore artistico.

Mappa del sito