SaPa (Vietnam): cosa vedere nelle città montana, escursioni

Cosa vedere a Sapa, una delle località più visitate nel Vietnam, escursioni consigliate alla scoperta di panorami mozzafiato e antichi villaggi, mercati tipici e quando andare in questo luogo del sud-est asiatico.

Sapa, Vietnam: villaggio di montagna

Turismo Sapa

Città del Vietnam nord-occidentale, SaPa è situata a circa 1500 metri di altitudine s.l.m., vicino al confine con la Cina, e a circa 40 chilometri dalla città vietnamita di Lao Cai, che ne costituisce la porta di accesso.

Partendo da Hanoi, il modo migliore per raggiungere Lao Cai è il treno, occorrono circa 10 ore di viaggio, poi da Lao Cai è possibile arrivare a Sa Pa, impiegando circa un’ora di tempo, prendendo l’autobus o il taxi.

Circondata dalla catena montuosa dei Hoang Lien, la città è sovrastata dalla vetta Fansipan che, con i suoi 3.143 metri, rappresenta la montagna più alta del Vietnam.

Le distese di risaie che ricoprono i terrazzamenti ricavati dai ripidi versanti delle montagne, caratterizzano il paesaggio di questa affascinante località di montagna.

Attraverso dei percorsi di trekking, si possono ammirare gli splendidi panorami sulla vallata e raggiungere i villaggi abitati da vari gruppi etnici.

Infatti in questa zona si raccoglie il maggior numero di gruppi etnici del Vietnam, impegnati in gran parte in agricoltura e nella realizzazione di lavori artigiani, in particolare manufatti realizzati dalle donne, molto brave a fare vestiti, cuscini, coperte e altri oggetti da vendere soprattutto ai turisti e nei mercati che si svolgono a Sa Pa e, ogni settimana, in varie località della provincia di Lao Cai.

Questi vivaci e colorati mercati locali, dove è possibile trovare qualsiasi genere di prodotto, fra cui oggetti tradizionali, frutta, verdura, bestiame e altro, non sono solo un luogo destinato al commercio e allo scambio di merce, ma anche un’occasione d’incontro per la popolazione e meta interessante per i turisti.

Il periodo migliore per andare a Sa Pa è compreso tra maggio e agosto, quando il clima è mite con qualche pioggia ogni tanto.

Nei mesi invernali invece la temperatura subisce un brusco calo, si verificano nebbie frequenti e non è tanto raro imbattersi in qualche nevicata.

Mappa del sito