Nosy Be: cosa vedere nell’isola al largo del Madagascar

Cosa vedere a Nosy Be, dove si trova, caratteristiche geologiche, condizioni climatiche, territorio e isole dell’arcipelago, città, paesaggio e caratteristiche della costa.

spiaggia andilana nosy be
spiaggia andilana nosy be

Turismo Nosy Be

Nosy Be, nome che tradotto in italiano significa grande isola, è un’isola situata poco al largo della costa nord-occidentale del Madagascar, all’interno del canale di Mozambico e appartenente alla provincia di Antsiranana.

Si tratta di un’isola vulcanica che si sviluppa su una superficie di circa 300 km quadrati, dove il monte Lokobe, con i suoi 450 metri sul livello del mare, rappresenta il punto più alto.

L’economia dell’isola di Nosy Be si incentra principalmente sul turismo e sull’agricoltura, con coltivazioni soprattutto di caffè, cacao, vaniglia e cannella.

Il clima di Nosy Be favorisce per il turismo con una media annua di 27 gradi e basse percentuali di umidità.

Il Massiccio di Tsaratanana esercita una funzione di riparo per l’isola dai forti venti settentrionali che caratterizzano tutto il madagascar nel mese di agosto, mentre le acque del canale di Mozambico hanno una temperatura abbastanza alta per poterle definire calde durante tutto l’anno.

Nel periodo estivo, che comprende i mesi di dicembre, gennaio e febbraio e marzo, l’umidità è maggiore rispetto ad altri periodi dell’anno a causa delle piogge notturne e del caldo intenso che caratterizza le ore diurne; inoltre non è raro il fenomeno dei cicloni.

Sull’isola è ospitata la riserva naturale di Lokobe con la funzione di conservare quello che è rimasto della foresta pluviale tropicale che anticamente ricopriva gran parte dell’isola.

Intorno a Nosy Be si trovano altre isole più piccole, di cui alcune ben organizzate dal punto di vista turistico, tra cui Nosy Komba, Nosy Mitsio, Nosy Sakatia, Nosy Tanikely, le isole Radama e Nosy Iranja. Andoany è la città capoluogo dell’isola.

Gli undici laghi vulcanici presenti rappresentano una importante risorsa di acqua necessaria per le coltivazionni e la sopravvivenza dei coccodrilli.

Per quanto riguarda il paesaggio esso è molto vario e dominato da grandi colline e rilievi minori, tra cui il già ricordato Lokobe e il monte Passot.

Lungo la costa, che è frastagliata, si trovano numerose insenature e piccole baie.

Mappa del sito