Follonica: cosa vedere, pineta del golfo, spiagge

Cosa vedere a Follonica, itinerario comprendente i principali luoghi di interesse, tra cui i siti archeologici, che testimoniano un’interessantissima storia antica, la pineta del golfo e le spiagge.

Pineta del golfo - Follonica
Pineta del golfo - Follonica

Turismo Follonica

Situata in Toscana nella provincia di Grosseto, Follonica si trova al centro dell’omonimo golfo, davanti alle splendide isole che caratterizzano l’arcipelago toscano.

La città si presenta con un impronta moderna e accogliente, contornata da pinete e dalla tipica macchia mediterranea, inoltre nel suo golfo sono presenti meravigliose spiagge di sabbia bianca, oltre a piccole cale incontaminate caratterizzate da mare cristallino e da rigogliosa vegetazione.

Non mancano impianti dedicati allo sport e locali di ristorazione dove è possibile degustare una cucina tipica che unisce ricette contadine a specialità marinare.

Il nome della località deriva dal termine fulloni, riferito ai mantici usati nelle fonderie.

Infatti la storia di Follonica ha un legame stretto con l’arte delle fusioni e soprattutto con Leopoldo II di Lorena, che si fece promotore della nascita della prima fonderia teconologicamente avanzata.

La città attuale nacque nel 1832, nel periodo in cui intorno agli antichi forni di epoca medicea sorse il primo villaggio per ospitare gli operai.

Follonica ha tuttavia un passato molto più antico, testimoniato da notevoli siti archeologici, risalenti al periodo compreso tra il settimo e il sesto secolo prima di Cristo, comprendenti un villaggio del sesto secolo a.C. e due tombe del settimo secolo a.C..

Gli storici ritengono che gli Etruschi di Val Petraia usassero la legna ricavata dai boschi circostanti per alimentare i vicini forni di Rondelli.