Urbania: cosa vedere nel borgo, Duomo, Palazzo Ducale, Cimitero delle Mummie, Casa della Befana

Cosa vedere a Urbania, itinearario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Duomo di San Cristoforo, Duomo, Palazzo Ducale, Cimitero delle Mummie e Casa della Befana.

Urbania: panorama

Turismo Urbania

Cittadina situata in provincia di Pesaro e Urbino, Urbania fino al XIII secolo aveva il nome di Castel delle Ripe, poi sostituito con Casteldurante fino al 1636 quando prese il nome attuale in onore di papa Urbano VIII.

Il borgo, protetto da una cinta muraria circondata su tre lati dal fiume Metauro, è caratterizzato da stradine medievali con antichi loggiati e conserva edifici di particolare interesse storico ed artistico.

Da visitare il Duomo dedicato a San Cristoforo martire e costruito sulle basi dell’antica abbazia di San Cristoforo del Ponte, il Palazzo Ducale, che si affaccia sul Metauro e racchiude al suo interno la Biblioteca, la Pinacoteca, il Museo Civico, il Museo di storia dell’agricoltura, allestito nelle cantine quattrocentesche, e la chiesa dei Morti, che conserva al suo interno il cimitero delle Mummie, noto per il fenomeno della mummificazione naturale.

Inoltre Urbania è stata riconosciuta come Città di Antica Tradizione Ceramica, grazie agli antichi laboratori locali che hanno prodotto le più belle maioliche rinascimentali, tradizione portata avanti anche nei secoli successivi fino alla rinascita di oggi.

Ogni anno ad Urbania, a partire dai primi giorni dell’anno fino al 6 gennaio, si svolge la Festa Nazionale della Befana.

Nel centro cittadino, precisamente in via San Cristoforo, si trova la casa della Befana, dove inizia la festa con sfilate, canti e balli.

Vengono allestiti vari stand, che espongono materiale relativo agli antichi mestieri e dove sono disponibili per la degustazione prodotti gastronomici di vario tipo, mentre la befana discende dalla torre Campanaria in uno scenario caratterizzato da giochi pirotecnici e acrobazie.