Prata d’Ansidonia: cosa vedere, Castello Camponeschi

Cosa vedere a Prata d’Ansidonia, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Castello Camponeschi, Chiesa San Paolo Peltuinum e piste da sci nelle vicinanze.

Castello Camponeschi, Prata d'Ansidonia
Castello Camponeschi, Prata d'Ansidonia

Turismo Prata d’Ansidonia

Località dell’Abruzzo, Prata d’Ansidonia è situata tra il Parco Nzionale del Gran Sasso e il Parco Regionale Velino Sirente, nella piana di Navelli.

Tra i principali luoghi da visitare nel piccolo borgo medievale, rientra la Chiesa di San Nicola, dove è conservato un antico ambone risante al tredicesimo secolo.

Nei dintorni di Prata d’Ansidonia si trova la zona archeologica di Peltuinum, posta su un colle e dotata di una cinta muraria, con un teatro, risalente al tempo dell’imperatore romano Augusto, un tempio, dotato di colonnato, e la porta cittadina sulla via Claudia Nova, che anticamente veniva utilizzata come dogana per il conteggio e il pagamento del pedaggio per la transumanza delle pecore.

Numerosi materiali e oggetti, recuperati dalle operazioni di scavo a Peltuinum, sono stati utilizzati per decorare altri edifici, tra cui la Chiesa di San Paolo a Peltrium, risalente agli inizi del dodicesimo secolo e costruita probabilmente da maestranze benedettine.

Merita sicuramene di essere visto il Castello Camponeschi, posto in posizione dominante a un’altitudine di 900 metri, da cui è possibile ammirare il panorama comprendente Prata d’Ansidonia e dintorni.

Il maniero si presenta con mura di cinta, torri e due porte di accesso ben conservate, mentre al suo interno è situata una Chiesa dedicata a San Pietro.

Per chi desidera sciare, in inverno sono aperte le piste da sci di Campo Imperatore, Campo Felice, Ovindoli, tutte situate nel raggio di pochi chilometri.