Estonia: informazioni turistiche generali

Informazioni turistiche generali Estonia, comprendenti tutte le cose utili da sapere prima della partenza, per un viaggio o una vacanza in questo stato membro dell’Unione Europea.

cartina Estonia
cartina Estonia

Estonia in breve

  • Capitale: Tallinn
  • Superficie in kmq: 45.226
  • Numero di abitanti: 1.340.263 (primo semestre 2010)
  • Religione: In prevalenza Luterani ed Ortodossi, anche se la maggior parte della popolazione afferma di non seguire alcun credo religioso.

Dove si trova

bandiera estonia L’Estonia è una Repubblica Parlamentare e uno Stato membro dell’Unione Europea. Il suo territorio si estende su una specie di penisola nella parte orientale del mar Baltico.

Si affaccia a nord sul golfo di Finlandia ed a ovest sul golfo di Riga, confina a sud con la Lettonia, a est con la Russia (in gran parte entro il Lago Peipsi).

Il paese è prevalentemente pianeggiante, caratterizzato dalla presenza di vasti paludi ed acquitrini, il punto più elevato è il monte Suur Munamägi (318 m s.l.m.), che si trova nella parte sud-orientale del paese. Le foreste occupano circa la metà del territorio.

Le coste sono in genere basse e sabbiose, fra le numerose isole che si trovano di fronte alla costa occidentale, le principali sono Saaremaa e Hiiumaa.

Idrografia

Il territorio dell’Estonia è molto ricco di laghi e di fiumi.

Il lago principale è il Lago Peipsi, condiviso con la Russia è uno dei più grandi laghi europei. Il secondo è il lago Võrtsjärv, e si trova all’interno del paese.

I fiumi dell’Estonia hanno origini collinari e sfociano nel mare dopo brevi tragitti. I maggiori sono il Narva, l’Emajõgi, il Pärnu, il Kassari.

Clima

Il clima dell’Estonia è temperato freddo con inverni lunghi e bui.

Le temperature medie invernali sono comprese fra i -3.5 °C delle isole e i -7.6 °C nell’interno del paese (febbraio).

Le estati sono brevi con temperature medie che oscillano dai 16.3 °C sulle isole del Mar Baltico, ai 17.1 °C nell’interno del paese (luglio).

Le giornate sono molto lunghe nei mesi di maggio e giugno. I mesi più piovosi sono agosto e settembre, mentre quelli più asciutti sono febbraio e marzo.

Popolazione

La maggior parte della popolazione è costituita da Estoni (ca.84%).

Il rimanente è formato da Russi, Ucraini, Bielorussi, Finlandesi ed altri.

Fuso orario

In Estonia la differenza di fuso orario è di 1 ora avanti rispetto all’Italia, anche nel periodo in cui è in vigore l’ora legale.

Lingua parlata

La lingua ufficiale è l’estone, che appartiene al ceppo ugro-finnico ed è molto simile al finlandese.

E’ presente una minoranza di popolazione di lingua russa. A Tallinn, la capitale, e nei luoghi turistici è diffusa la conoscenza dell’inglese e del tedesco.

Economia

L’economia dell’Estonia si basa prevalentemente sul settore terziario (servizi finanziari, turismo, trasporti e telecomunicazioni), con una partecipazione importante delle quattro maggiori banche scandinave, che controllano circa il 90% del settore bancario estone.

La presenza di porti molto attrezzati ha sempre favorito il commercio estero ed il transito delle merci contribuendo in modo rilevante all’economia del paese.

Importante l’attività industriale che risulta trainata dai settori di componenti per l’industria delle telecomunicazioni (in Estonia è stato creato il sistema Skype) e dall’attività di ricerca e sviluppo, affiancati dai settori tradizionali del legno e dell’agro-industria.

L’Estonia è povera di materie prime, oltre alle foreste che rappresentano la principale risora naturale, il paese può contare su giacimenti di scisti bituminosi, da cui si ricavano gas naturale, resine, petrolio e prodotti chimici.

Da notare che l´Estonia è al primo posto in Europa per consumi di infotecnologia e per tasso di copertura del suo territorio con la banda larga.

Internet è usato per votare alle elezioni politiche ed anche per accedere a vari servizi pubblici.

Quando andare

Considerando che l’inverno è molto lungo, caratterizzato da giornate molto fredde e con poche ore di luce, il periodo migliore per visitare l’Estonia va da maggio all’inizio di settembre, durante questi mesi è più caldo e le giornate sono più lunghe, in particolare i mesi di maggio e di giugno.

Documenti richiesti

L’Estonia fa parte dell’Unione Europea e quindi per i cittadini italiani che entrano in Estonia è sufficiente essere in possesso della carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto in corso di validità.

Il visto d’ingresso non è necessario per i cittadini italiani che per motivi di turismo, affari o missioni ufficiali, soggiornano in Estonia per un periodo massimo di 90 giorni usufruibili nell’arco di sei mesi a partire dalla data del primo ingresso.

Telefono

– Per telefonare dall’Italia in Estonia il prefisso internazionale è: 00372

– Per telefonare dall’Estonia in Italia il prefisso internazionale è: 0039

Il paese è coperto dalla rete GSM con frequenza 900 MHz. I telefoni cellulari sono molto usati e sul territorio sono presenti molti punti di accesso ad internet con connessione wireless, soprattutto a Tallinn (molti sono gratuiti).

Elettricità

La corrente elettrica in Estonia è a 230 V 50 Hz, con prese tipo -F- (Tedesca a 2 poli con contatti di terra laterali), pertanto è opportuno munirsi di un adattatore.

Moneta e carte di credito

Dal 1 gennaio 2011 l’Euro è la moneta ufficiale dell’Estonia. Le carte di credito più conosciute sono accettate nei principali alberghi, ristoranti, supermercati e distributori di benzina. Le banche e gli sportelli bancomat sono diffusi.

Come arrivare

Via aerea
L’Italia è collegata all’Estonia con voli diretti tramite le compagnie aeree Estonian Air e Ryanair.

Via mare
Da Helsinki, Tallinn è facilmente raggiungibile via mare tramite traghetti.

Il viaggio dura circa due ore ed è operato dalle compagnie Tallinnk e LindaLine.

Vaccinazioni

Non servono vaccinazioni per l’ingresso in Estonia.

Ai cittadini italiani come copertura sanitaria è sufficiente la Tessera Sanitaria, vale a dire la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM).